QR code per la pagina originale

Surface Pro in nuovi mercati, non ancora in Italia

A partire dalla fine di marzo, i due tablet saranno in vendita in altri paesi. Gli utenti italiani però devo ancora aspettare l'arrivo del Surface Pro.

,

Microsoft ha annunciato l’espansione dei mercati in cui sarà possibile acquistare i due tablet basati su Windows 8 e Windows RT. Il Surface Pro, attualmente in vendita in soli due paesi (Stati Uniti e Canada), arriverà nei prossimi mesi in altre cinque nazioni, tra le quali però non figura ancora l’Italia. Per adesso, gli utenti italiani devono accontentarsi del Surface RT, nei negozi dal 14 febbraio con un prezzo base di 487 euro.

Il Surface Pro è in vendita dal 9 febbraio sul Microsoft Store e nei punti vendita Best Buy, Staples e Future Shop di Stati Uniti e Canada. A partire dalla fine di marzo, l’azienda di Redmond porterà il tablet anche in Australia, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Nuova Zelanda e Regno Unito. Nello stesso tempo, Microsoft promette di fornire ai rivenditori un numero maggiore di dispositivi per soddisfare la domanda dei consumatori. Nonostante i prezzi abbastanza elevati (899 dollari per il modello da 64 GB e 999 dollari per il modello da 128 GB), sembra che il tablet abbia riscosso un grande successo. In molti negozi, infatti, non è possibile trovare la versione più costosa del Surface Pro.

Per quanto riguarda invece il Surface RT, finora l’unico arrivato in Italia (dal 14 febbraio), dalla fine del mese sarà disponibile anche in Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Russia, Singapore e Taiwan. In questo caso, non sono stati riscontrati problemi di approvvigionamento, In base alle stime sulle vendite (Microsoft non ha fornito dati ufficiali), nell’ultimo trimestre 2012 sono stati acquistati circa 1 milione di unità, un numero inferiore al previsto. Nello stesso intervallo di tempo, Apple ha venduto 20 milioni di iPad.

Galleria di immagini: Microsoft Surface RT, le immagini

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,