QR code per la pagina originale

Apps for Business: Quickoffice su Android e iPhone

Google annuncia la disponibilità dell'applicazione Quickoffice anche su Android e iPhone, per i professionisti iscritti al programma Apps for Business.

,

Nel mese di dicembre è stata annunciata la disponibilità di Quickoffice per tutti gli utenti Google Apps for Business in possesso di un tablet iPad, utile per la modifica dei documenti mediante il display touchscreen del dispositivo. A partire da oggi, come annunciato con un post comparso poco fa sul blog Enterprise di bigG, il software è offerto in download gratuito anche per i device Android e iPhone.

Con questa mossa si amplia dunque la gamma di dispositivi che i professionisti possono utilizzare per l’editing dei documenti creati con Microsoft Office, salvandoli e caricandoli direttamente nel proprio account Google Drive. In altre parole, da qualunque postazione è possibile aprire e modificare file di testo generati da Word, fogli di calcolo Excel o presentazioni realizzate in PowerPoint, per poi sincronizzarli su server remoto e renderli accessibili a colleghi o da altre postazioni. Le novità però non finiscono qui: ecco un estratto del post.

Oltre ad aver portato Quickoffice su nuovi dispositivi, è ora più semplice trovare e aprire i file salvati su Google Drive direttamente all’interno dell’applicazione. Basta effettuare il login con le credenziali del proprio account Google Apps for Business per vedere tutti i documenti organizzati in “Condivisi con me”, “Speciali”, “Recenti” e navigare tra le cartelle create.

L’app è disponibile per il download dalle piattaforme Google Play e App Store. Prosegue dunque l’impegno di bigG finalizzato al miglioramento del software, iniziato lo scorso anno in seguito all’acquisizione del progetto. Non sono stati diramati dettagli ufficiali sull’investimento economico messo in campo, ma con una mossa simile il team di Mountain View si è assicurato una tecnologia già ben collaudata per la gestione e l’editing dei documenti, con un bacino di utenti che supera i 300 milioni di persone distribuite in oltre 180 paesi di tutto il mondo.

Fonte: Google • Notizie su: ,