QR code per la pagina originale

Google I/O 2013: Google Play for Education

Google Play for Education è l'iniziativa di bigG rivolta agli insegnanti, che potranno contare su uno store di applicazioni dedicate ai più piccoli.

,

Sundar Pichai torna sul palco del Moscone Center per parlare della diffusione di Google Apps, soprattutto negli ambiti professionali e negli istituti scolastici, lasciando poi il posto a Chris Yerga che annuncia l’iniziativa Google Play for Education, una piattaforma che raggruppa le applicazioni dedicate ai più piccoli.

Google I/O 2013
Tutte le novità annunciate

L’obiettivo è quello di mettere tutte le potenzialità offerte dalla tecnologia odierna al servizio dell’insegnamento, coinvolgendo così gli utenti in modo interattivo nel processo di apprendimento. Tra le funzionalità più interessanti va citata la possibilità di installare un’app sui tablet di tutti gli alunni con un solo tocco, oltre all’acquisto di più licenze in bundle. Il debutto è previsto per l’autunno, con gli sviluppatori che potranno iniziare a proporre i propri software per l’approvazione già in estate.

Nel progetto si inserisce alla perfezione anche la linea Chromebook, che grazie alla semplicità di utilizzo e al prezzo piuttosto economico dei dispositivi (ad eccezione del modello Pixel) ha portato una nuova tipologia di notebook nelle mani degli utenti. Proprio in merito al computer di bigG, tutti coloro che sono presenti al Google I/O 2013 ne riceveranno uno in regalo.

Nessun nuovo computer portatile invece, come qualcuno aveva ipotizzato di recente, così come nessuna novità per la piattaforma Chrome OS. Non c’è (e per l’immediato futuro non ci sarà) la tanto chiacchierata fusione con l’ecosistema Android, anche se appare piuttosto chiara l’intenzione del gruppo di rendere i due sistemi operativi in qualche modo complementari, capaci di lavorare in accoppiata per fornire agli utenti tutto ciò di cui hanno bisogno nella vita lavorativa e per il tempo libero.

Le novità annunciate

Notizie su: ,