QR code per la pagina originale

Google Glass: si potrà inviare denaro con Wallet

Indossando i Google Glass si dovrebbe avere a breve la possibilità di inviare del denaro a un amico tramite il servizio Google Wallet. Basterà la voce.

,

Chi indossa i Google Glass potrebbe avere a breve la possibilità di inviare del denaro ai propri contatti mediante il servizio Google Wallet, semplicemente utilizzando la voce. Lo riferisce a TechCrunch una fonte anonima che si dichiara vicina alla casa produttrice.

Wallet sarebbe attualmente in fase di test interno, ma dovrebbe giungere sui Google Glass nel prossimo futuro. Pare che attualmente gli utenti debbano esser iscritti alla rete aziendale di Google per installare l’applicazione sui peculiari occhiali, e che questa funzioni quasi esclusivamente con i comandi vocali. Basterebbe infatti pronunciare “OK Glass, invia denaro” per avviare la procedura e concluderla poi con un semplice swipe attraverso l’interfaccia studiata dall’azienda per tale dispositivo.

Google ha già lanciato una funzione simile dedicata agli utenti Gmail e dunque non è una grande sorpresa che voglia portare la possibilità di inviare denaro a qualcuno tramite i Glass. Le possibilità d’uso sono infatti praticamente identiche: ad esempio ci si potrebbe ritrovare in un ristorante e voler dare la propria parte del conto alla persona con la quale si è a cena, e inviarla rapidamente e comodamente tramite pochissimi passaggi. Non è ancora chiaro se anche l’altra persona dovrà indossare i Glass per ricevere il pagamento o se sarà sufficiente disporre di un account Google.

Le tariffe per l’utilizzo di Wallet sui Glass saranno le medesime che sugli altri servizi, pertanto Google tratterrà una tassa del 2,9 per cento sull’intera transazione. La funzionalità potrebbe rivelarsi utile per molti utenti ma la casa statunitense non ha ancora fornito alcuna conferma a riguardo. Si ricorda che i Google Glass sono attualmente disponibili in versione Explorer, al prezzo di 1500 dollari, mentre il debutto nei negozi dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno, presumibilmente a un costo minore.