QR code per la pagina originale

Mondiali di calcio: il doodle per Brasile 2014

Questa sera alle 22:00 (ora italiana) andrà in scena la prima partita dei mondiali di calcio: ecco il doodle animato di Google che omaggia Brasile 2014.

,

Ancora poche ore e l’arbitro giapponese Yuichi Nishimura darà ufficialmente il via ai mondiali di calcio, con il fischio d’inizio della gara tra la formazione di casa e la Croazia. È il giorno di Brasile 2014, 20esima edizione del torneo che vedrà impegnate 32 nazionali provenienti da tutto il pianeta, con l’obiettivo di alzare al cielo la coppa d’oro nella notte del 13 luglio al Maracanã di Rio de Janeiro. Google non poteva mancare l’appuntamento: ecco il doodle che oggi sostituisce l’immagine tradizionale del motore di ricerca.

Un’animazione divertente e colorata, al temine della quale è possibile interagire con il logo. Due i pulsanti inclusi nell’angolo superiore destro: il primo porta alla pagina che mostra informazioni aggiuntive sul doodle, mentre il secondo permette di condividerlo sui social network G+, Facebook e Twitter. Basta invece un click al centro ed ecco che si viene indirizzati in quella che è una SERP (pagina dei risultati) speciale, con il calendario completo delle partite in programma, selezionabili una ad una per ottenere informazioni e dettagli aggiuntivi. Il tutto è riassunto nel filmato visibile in streaming di seguito.

La copertura fornita da Google per questi mondiali di calcio è senza precedenti: attraverso una semplice ricerca si possono consultare le formazioni delle squadre, l’elenco dei convocati dai commissari tecnici, gli orari delle sfide (anche con l’assistente virtuale Google Now), statistiche approfondite sui match e persino visitare dall’interno i 12 stadi della competizione grazie alla piattaforma Street View.

Per sapere tutto sugli aspetti hi-tech di Brasile 2014 basta un click sullo speciale pubblicato per l’occasione su queste pagine: al suo interno consigli utili per restare costantemente aggiornati sul torneo, le migliori applicazioni da scaricare su smartphone e tablet, qualche curiosità sulle evoluzioni tecnologiche del calcio e i link ai profili degli azzurri sui social network. Basta parole, è ora di scendere in campo.