QR code per la pagina originale

OneNote allega i file su iOS e Mac

Le tre applicazioni di note taking offrono nuove opzioni per la scrittura, la modifica e l'organizzazione delle note su iPhone, iPad e Mac.

,

Microsoft ha annunciato la disponibilità di un importante aggiornamento per OneNote su Mac, iPhone e iPad che introduce diverse novità richieste dagli utenti. Per migliorare l’uso dell’app di note taking sulle piattaforme Apple, l’azienda di Redmond ha incluso la possibilità di accedere ai blocchi appunti salvati su OneDrive for Business, inserire file nelle note, visualizzare i notebook protetti con password, organizzare e condividere le note. OneNote 15.2 per Mac, OneNote 2.3 per iPhone e OneNote 2.3 per iPad possono essere scaricate dai rispettivi store.

Molti utenti hanno chiesto di aggiungere l’opzione per accedere alle note conservate su OneDrive for Business, utilizzando OneNote per Mac. Con questo aggiornamento è possibile aprire, creare, modificare e sincronizzare blocchi appunti personali, scolastici e aziendali sul servizio cloud indirizzato all’utenza business. Microsoft suggerisce pertanto di effettuare il login con le credenziali fornite dalla scuola o dall’organizzazione aziendale. Su Mac è inoltre possibile inviare una pagina HTML via email, conservando la formattazione.

Le altre funzionalità sono presenti in entrambi i sistemi operativi. OneNote per Mac e iOS permette di inserire documenti Office, PDF, file audio e video. Su Mac, ad esempio, per creare un collegamento è sufficiente trascinare il file nella nota e aprirlo con Quick Look. Su iPhone e iPad, invece, è possibile inserire i documenti e le immagini ricevute via email, scegliendo la voce “Apri in OneNote”. I file possono essere facilmente condivisi con AirDrop.

OneNote per Mac, iPhone e iPad consente ora di accedere alle sezioni protette con password create con OneNote per Windows. Dopo aver apportato le modifiche alle note private, è possibile bloccare nuovamente la sezione. In ogni caso, il blocco verrà attivato automaticamente dopo pochi minuti. L’utente può inoltre spostare pagine, sezioni e gruppi di sezioni per una migliore organizzazione del blocco appunti. Infine, è possibile copiare contenuti formattati da siti web o altre app e incollarli nelle note su qualsiasi dispositivo.

Fonte: Microsoft • Notizie su: ,