QR code per la pagina originale

Google Drive: editing immagini e Presentazioni

Da oggi l'editing delle immagini incluse nelle Presentazioni di Google Drive è più completo e versatile, grazie agli strumenti Trasparenza e Ricolorazione.

,

Nel mese di marzo il gruppo di Mountain View ha introdotto alcuni strumenti per l’editing delle immagini da includere nelle Presentazioni di Google Drive. Oggi il motore di ricerca annuncia altre novità dedicate ancora una volta alla modifica delle fotografie, con un post comparso sulle pagine del blog ufficiale.

A volte, per far sì che un’immagine si integri al meglio in una presentazione, necessita di qualche piccola modifica. Per aiutarvi a farlo senza dover abbandonare Presentazioni, nei mesi scorsi abbiamo introdotto la possibilità di tagliarle e aggiungere bordi. Oggi aggiungiamo altre opzioni per il controllo delle immagini, con nuove opzioni dedicate all’editing.

La prima delle due opzioni introdotte riguarda la possibilità di impostare la trasparenza. Per farlo, dopo aver inserito un’immagine all’interno della presentazione, è sufficiente premere il pulsante “Opzioni immagine…” nella barra degli strumenti e agire sullo slide “Trasparenza” visualizzato nella colonna di destra, proprio come mostra l’animazione allegata di seguito.

Una delle nuove opzioni per l'editing delle immagini in Presentazioni riguarda la trasparenza

Una delle nuove opzioni per l’editing delle immagini in Presentazioni riguarda la trasparenza

L’altra opzione per l’editing aggiunta oggi si chiama Ricolorazione e, come ben comprensibile già dal nome, permette di modificare la tonalità dell’immagine con un semplice click. Basta aprire il menu a tendina e selezionare uno dei filtri proposti, con la possibilità di osservare nelle relative icone un’anteprima del risultato finale.

Le nuove opzioni di Google Drive per cambiare la tonalità delle immagini in Presentazioni

Le nuove opzioni di Google Drive per cambiare la tonalità delle immagini in Presentazioni

Nulla di particolarmente rivoluzionario, ma che ancora una volta dimostra il costante impegno profuso da bigG per migliorare gli strumenti offerti dalla piattaforma Drive. Nelle scorse settimane la versione del servizio accessibile tramite browser mobile ha subito un significativo restyling, il cui obiettivo principale è quello di semplificare l’interazione mediante schermi touchscreen sui dispositivi che non dispongono dell’applicazione ufficiale.

Fonte: Google Drive Blog • Notizie su: ,