QR code per la pagina originale

WhatsApp, chiamate vocali anche su Windows Phone

Anche su Windows Phone arriva la funzionalità che permette di effettuare chiamate vocali con WhatsApp, utilizzando la connessione dati.

,

L’attesa è finita: anche WhatsApp per Windows Phone consente ora di effettuare chiamate vocali, utilizzando la connessione dati. Per sfruttare questa nuova funzionalità è necessario scaricare e installare la versione 2.12.60, disponibile sul Windows Phone Store e compatibile con Windows Phone 8.1 e Windows Phone 8.

L’azienda, acquisita un anno fa da Facebook per 19 miliardi di dollari, ha usato la stessa strategia messa in atto con la versione Android. A fine maggio, infatti, aveva avviato la distribuzione di una release beta di WhatsApp, con la quale erano state attivate le chiamate vocali. L’accesso alla funzionalità era però consentito solo dopo la ricezione dell’invito da un utente abilitato. Lo sviluppo della feature ha richiesto quasi un anno di lavoro, ma ora è disponibile per tutti i sistemi operativi mobile. Il primo è stato Android, seguito da iOS, BlackBerry e ora anche Windows Phone. Se nei casi precedenti l’accesso era possibile su invito, nel caso di Windows Phone la funzione sembra essere abilitata in automatico senza bisogno di ricevere alcuna chiamata dai propri contatti.

Speciale: WhatsApp

WhatsApp Chiamate su Windows Phone: come fare

La novità non è stata annunciata ufficialmente, ma sullo store Microsoft si può leggere quanto segue:

Chiamate WhatsApp: Chiama amici e parenti utilizzando WhatsApp gratis, anche se si trovano in un altro paese. La funzione Chiamate WhatsApp utilizza la connessione Internet del tuo telefono e non i minuti voce compresi nel tuo piano telefonico. Potrebbero essere applicati costi per il traffico dati. Disponibile su Windows Phone 8+.

Gli utenti che possiedono uno smartphone con Windows Phone 8.1 possono inoltre inviare file audio durante la conversazione.

Per l’installazione occorre assicurarsi di avere a disposizione la versione 2.12.60.0 dell’app o, nel caso, forzare l’aggiornamento. Per effettuare tale manovra occorre accede all’app Store, cercando WhatsApp per dare il via al download (19MB).