QR code per la pagina originale

Evento Apple: iPhone 7 e AirPods

Dopo la collaborazione con Nintendo e Apple Watch Series 2, è il momento di parlare di iPhone 7, un device lucido resistente all'acqua e alla polvere.

,

Non solo Super Mario e Apple Watch Series 2, all’evento Apple vi è spazio anche per altre novità. Giunge quindi il momento di iPhone, un dispositivo che Cook definisce come un “fenomeno culturale“, con oltre un miliardo di esemplari venduti.

Prima di presentare i nuovi modelli, però, il CEO si sofferma sul nuovo iOS 10, mostrando tutte le novità già annunciate alla WWDC, dal nuovo iMessage alle Mappe, passando per HomeKit e la casa smart, nonché le centinaia di device IOT già compatibili.

Cook annuncia quindi il nuovo iPhone 7, lo smartphone “più avanzato al mondo”. Già dalle prime immagini, si comprende come il dispositivo sia dotato di una doppia fotocamera, così come ampiamente predetto. In una demo, per voce di Jonathan Ive, si spiegano le nuove tecniche costruttive, che includono anche una scocca completamente lucida.

La scocca è lucida, sempre in alluminio, ed è disponibile nei colori classici dello smartphone, fatta eccezione per due nuove versioni di nero, “Black” e “Jet Black“. Si modifica al tasto Home, poiché oggi completo di Taptic Engine, nonché sensibile alla forza di pressione sulla superficie. Phil Schiller lo descrive, nell’illustrarne le qualità, molto simile al trackpad di un Macbook.

Il nuovo iPhone 7 è inoltre resistente all’acqua e alla polvere, tanto da raggiungere la certificazione iP67. Sul fronte della fotocamera di iPhone 7, ovvero il modello da 4.7, la novità principale consiste nell’introduzione di serie di uno stabilizzatore di immagine, completo con un sensore da 12 megapixel e apertura da f 1/8. Le lenti, invece, sono raccolte in un gruppo di sei elementi. Il quad-flash è stato aggiornato alla versione True Tone, per adattarsi a ogni condizione di illuminazione. Grazie al nuovo sensore integrato, inoltre, in solo 25 millisecondi il nuovo iPhone può regolare automaticamente colore, riduzione del colore e combinare in un solo scatto più frame consecutivi.

Per iPhone 7 Plus, invece, Apple ha deciso di introdurre una doppia fotocamera. Entrambi gli obiettivi sono da 12 megapixel, una lente è però un grandangolo, mentre l’altra un tele. Così facendo, si può regolare la lunghezza focale a seconda delle proprie esigenze, nonché sfruttare uno zoom ottico fino a 10x. Non è però tutto: le nuove fotocamere possono raggiungere risultati professionali con la profondità di campo e con l’effetto bokeh, il tutto in modo automatico. La fotocamera frontale, invece, è di 7 megapixel.

Sul fronte del display, il pannello LCD è ora del 25% più luminoso e perfettamente compatibile con il wide color gamut. Ovviamente, lo schermo integra 3D Touch, il sistema per il riconoscimento automatico della forza di pressione. La nuova modalità colore dello schermo, pensata per garantire colori più ricchi, verrà inclusa anche nelle app degli sviluppatori di terze parti, tra cui Instagram.

Si passa quindi alla novità relative all’audio. I nuovi iPhone 7 vedono l’introduzione di nuovi speaker stereo, capaci di raggiungere il doppio del volume rispetto a iPhone 6S. Data l’assenza di un jack per le cuffie, Apple ha pensato di sfruttare la porta Lightning, per approfittare di un audio digitale anziché analogico. Le classiche EarPods saranno già distribuite nella nuova versione Lightning, incluse nella confezione, insieme a un adattatore per il classico jack per chi volesse continuare a sfruttare comuni accessori audio. Perché, tuttavia, Apple ha deciso di rimuovere il classico jack? Schiller fornisce tre motivazione: il coraggio, la necessità di recuperare spazio interno per nuove tecnologie e, infine, lo sguardo al futuro senza fili. Proprio per questo motivo, Apple ha deciso di lanciare le Apple AirPods, delle cuffie completamente wireless. Questi accessori includono un sensore a infrarossi per riconoscere l’inserimento nelle orecchie, nonché un microfono per la risposta alle chiamate o interrogare Siri. Per fare questo, Apple ha incluso nelle AirPods un accelerometro e un sistema a vibrazione che, riconoscendo il tocco delle dita sulla cuffia, attiva automaticamente l’assistente vocale sul proprio iPhone. L’autonomia, infine, è di 5 ore di ascolto musicale continuativo, grazie al nuovo chip proprietario W1 di Cupertino. Per gli appassionati Beats, nel frattempo, vi saranno nuove cuffie del marchio complete del nuovo chip W1, dalla stessa facilità d’uso delle AirPods.

Sul fronte dei sistemi di pagamento, il nuovo iPhone 7 include un chip FELICA per rendere disponibile Apple Pay anche in Giappone, mentre il lancio nelle altre nazioni continuerà durante il prossimo 2017.

Gli smartphone, infine, vedono l’introduzione del nuovo processore A10 Fusion, un chip finalmente quad-core. Due core sono a full performance, i rimanenti si avvalgono del sistema High-Efficiency, che permette di lavorare a un quinto della potenza quando necessario, portando così grande risparmio sul fronte della batteria. Rinnovato anche il comparto grafico, con delle performance che lo rendono il processore più performante nel mondo mobile: sarà infatti possibile approfittare di giochi di classe console. iPhone 7 e iPhone 7 Plus, infine, posso pregiarsi della batteria più duratura dell’intera linea iPhone, con fino 13 ore di navigazione continua su LTE.

iPhone 7 è proposto allo stesso prezzo di iPhone 6S, 649 dollari, da 32 a 256 GB di spazio. iPhone 7 Plus presenta le stesse configurazioni di storage, a partire da 769 dollari. iPhone 7 arriverà in molte nazioni, compresa l’Italia, il 16 settembre. iOS 10, invece, sarà scaricabile gratuitamente dal 13 settembre.

Galleria di immagini: iPhone 7: le foto

Commenta e partecipa alle discussioni