QR code per la pagina originale

Libero e Virgilio abbracciano Bing

Bing darà a Libero e Virgilio sia i risultati organici che i link sponsorizzati, oltre alle funzioni di ricerca immagini, suggestion e ricerche correlate.

,

Libero e Virgilio hanno deciso di adottare Bing come motore di ricerca. Italiaonline, dunque, prima internet company italiana, ha scelto di adottare il search engine di Microsoft per i servizi di ricerca di Libero e Virgilio. Grazie a un accordo con Microsoft, Bing fornirà ai due portali di Italiaonline sia i risultati organici di ricerca sia i link sponsorizzati, oltre alle funzioni di ricerca immagini, suggestion e delle ricerche correlate. Nel corso degli anni Microsoft ha continuato ad investire per potenziare Bing, ottimizzando le sue performace e migliorando l’interoperabilità del motore di ricerca grazie a oltre 4.000 esperimenti a settimana che ne assicurano la fruibilità ottimale da parte dell’utente. Adottando la tecnologia di Bing, Libero e Virgilio rinnovano i propri servizi di ricerca nel web.

Il nuovo motore di ricerca di Italiaonline si presenta con un layout pulito ed elegante, un servizio di ricerca immagini e video altamente performante e completo. Inoltre, il servizio è cross-device e accessibile in modalità responsiva sia da smartphone sia da tablet. Con circa 4,3 milioni di utenti unici al giorno che navigano quotidianamente sulle sue web property, Italiaonline è leader nel mercato italiano, distanziando il primo competitor di 1 milione e mezzo di utenti giornalieri. Inoltre nel mese di luglio, oltre a confermarsi la prima property nella navigazione da mobile su dato giornaliero, diventa la prima anche su dato settimanale.

Libero e Virgilio abbracciano Bing

Libero e Virgilio abbracciano Bing

Estremamente soddisfatto dell’accordo Domenico Pascuzzi, Responsabile Virgilio and Advertising Offering di Italiaonline, che al riguardo ha affermato:

Bing è in grado di soddisfare le esigenze di search di tutti i nostri utenti, offrendo risultati precisi, aggiornati e chiari in grado di aiutarli a orientarsi nella molteplicità delle proposte del web su ogni specifica query. Inoltre le aziende possono contare sulla creazione e sincronizzazione automatica della propria scheda e mappa su Bing places for business attraverso IOL Connect, il servizio di Italiaonline pensato per le PMI che permette alle aziende la massima ricercabilità e presenza online.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni