QR code per la pagina originale

Google Store: Country Picker per cambiare paese

Attraverso la pagina Country Picker è possibile accedere alle versioni internazionali di Google Store, indipendentemente dal paese di provenienza.

,

Il catalogo di Google Store è piuttosto limitato per quanto riguarda l’Italia: è sufficiente pensare che, sebbene siano ormai trascorsi diversi mesi dal lancio oltreoceano, ancora non propone dispositivi come gli smartphone Pixel e Pixel XL. Per chi desidera acquistarli, dunque, l’unica opzione finora disponibile è stata quella di affidarsi ai circuiti d’importazione, talvolta con notevoli rincari e lunghi tempi di attesa.

Oggi le cose cambiano, grazie all’introduzione di una pagina sul sito ufficiale chiamata Country Picker, che sostanzialmente permette di navigare in una qualsiasi versione internazionale di Google Store. È anche possibile effettuare acquisti, ad esempio, dall’Italia per quanto riguarda un prodotto disponibile solo negli Stati Uniti. C’è però un’importante limitazione: il pacco sarà recapitato esclusivamente a un indirizzo USA. Va poi considerato che gli oggetti acquistati in territori differenti dal proprio potrebbero non offrire la garanzia ufficiale nel paese in cui si risiede. In ogni caso, è interessante poter navigare liberamente nell’intero catalogo.

Sono sufficienti pochi click per navigare tra il catalogo dei Google Store esteri

Sono sufficienti pochi click per navigare tra il catalogo dei Google Store esteri

Tutto ciò che bisogna fare è accedere al menu laterale della piattaforma e fare click sull’icona del proprio stato, dopodiché si verrà indirizzati alla pagina Country Picker per cambiare paese.

La pagina Country Picker consente di accedere ai Google Store di tutto il mondo, indipendente dal paese di provenienza

La pagina Country Picker consente di accedere ai Google Store di tutto il mondo, indipendente dal paese di provenienza

Negli Stati Uniti, ad esempio, sono offerti anche lo speaker intelligente Google Home e il visore Daydream View dedicato alla realtà virtuale, ancora non acquistabili in Italia. Come già detto, l’indirizzo di spedizione dev’essere localizzato nello stesso paese dello store: chi desidera dunque comprare uno smartphone Pixel direttamente da bigG lo può far recapitare a un conoscente negli USA e poi farselo inviare a casa, ovviamente affrontando le dovute spese doganali.

Ecco il catalogo offerto da Google Store negli Stati Uniti, decisamente più ricco rispetto a quello italiano

Ecco il catalogo offerto da Google Store negli Stati Uniti, decisamente più ricco rispetto a quello italiano