QR code per la pagina originale

Google Resonance Audio, suoni 3D multi-piattaforma

Resonance Audio consente di aggiungere ai video un audio 3D realistico, senza richiedere un'elevata potenza di calcolo, non disponibile su smartphone.

,

Google ha annunciato un SDK (Software Development Kit) che permette agli sviluppatori di aggiungere suoni 3D ai video a 360 gradi, ai giochi e ai contenuti VR/AR. Resonance Audio, basato sulla tecnologia VR Audio dell’azienda di Mountain View, è compatibile con varie piattaforme desktop e mobile. Recentemente è stata presentata un’altra novità per la realtà virtuale e aumentata, ovvero Poly, una libreria di modelli tridimensionali.

L’orecchio umano è in grado di captare centinaia di suoni provenienti da diverse direzioni e la variazione dell’intensità in presenza di ostacoli che deviano o assorbono le onde sonore. Per ottenere gli stessi risultati nei giochi o nella realtà virtuale è necessaria un’elevata potenza di calcolo. I vincoli hardware si notano maggiormente negli smartphone, dato che le poche risorse del processore assegnate all’audio limitano il numero massimo di sorgenti audio 3D simultanee. Resonance Audio consente invece la “spazializzazione” di centinaia di sorgenti sonore anche sui dispositivi mobile, senza compromettere la qualità audio, sfruttando una tecnica denominata Ambisonics.

Grazie ad avanzati algoritmi di elaborazione del segnale digitale, Resonance Audio simula il modo in cui il cervello umano percepisce i suoni nel mondo reale. Calcolando diversi parametri, come il tempo impiegato dal suono per arrivare alle orecchie, le differenze di volume e le variazioni della frequenza tra le orecchie è possibile determinare la distanza, il volume e l’origine del suono. L’audio diventa quindi “immersivo” e permette un’esperienza più realistica. La versione per Unity tiene conto anche delle differenti proprietà acustiche dei materiali.

Il nuovo SDK è compatibile con Android, iOS, Windows, macOS, Linux, game engine (Unity, Unreal) e audio engine (FMOD). Resonance Audio può essere scaricato dal sito ufficiale, sul quale Google ha pubblicato tutta la documentazione utile.