QR code per la pagina originale

Galaxy Note 4: phavoloso! recensione e prezzo

Samsung Galaxy Note 4 è un phablet top di gamma con schermo AMOLED da 5,7” e fotocamera da 16 megapixel basato su Android 4.4.4 KitKat.

Prezzo

€ 769

Giudizi
  • Caratteristiche9,5
  • Design8,5
  • Prestazioni9,5
  • Qualità prezzo9
Pro

Ottime prestazioni, display dall’elevata risoluzione, S-Pen ed una buona durata della batteria

Contro

Vivavoce posizionato sulla parte posteriore, dimensioni generose, cornice metallica delicata

Di , 16 gennaio 2015

Design ()

Con il Note 4, Samsung declina la sua nuova filosofia di design iniziata con il Galaxy Alpha che vede linee più squadrate e l’utilizzo di alluminio per la cornice, che va a prendere il posto della meno nobile plastica, tuttavia utilizzata per la cover posteriore con il solito effetto finta pelle.

Generose, ovviamente, sono le dimensioni di questo phablet: 153,5mm di altezza per 78,6 di larghezza per 8,5 mm di spessore. Il peso è di circa 176 grammi.

Lateralmente ci sono i tasto di accensione/blocco e quelli per la regolazione del volume. Sulla parte inferiore è presente lo slot per la S-Pen oltre a due microfoni e alla porta USB. Sulla parte superiore c’è il jack audio da 3,5 mm, un terzo microfono e il trasmettitore a infrarossi. La parte anteriore è protetta da un vetro Corning Gorilla Glass 3.

Nella confezione di vendita è presente un cavo dati, un caricabatteria con porta USB e una cuffia auricolare di buona qualità, oltre ad alcune punte di ricambio per la S-Pen.

Scheda tecnica ()

Il Note 4 Samsung integra un processore Qualcomm Snapdragon 805 quad-core Krait 450 da 2,7GHz, la GPU è una Adreno 42 mentre la RAM è da 3GB. Per quanto concerne lo storage interno sono presenti 32 GB espandibile, di cui 7,4 GB occupati da file di sistema.

Il modulo radio supportata le reti quadribanda GSM/GPRS/EDGE, quadribanda UMTS/HSPA+ a 42Mbps e sei bande LTE in Cat.4 (150/50). La connettività è affidata al Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, NFC, Bluetooth 4.1 LE e a una porta microUSB. È presente anche un ricevitore GPS assistito con GLONASS.

Galleria di immagini: Samsung Galaxy Note 4, le foto

Sono tanti i sensori tra cui quelli di luminosità e prossimità, un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitale integrato nel tasto home, un cardiofrequenzimetro, un sensore UV e uno SpO2 che permette di misurare la concentrazione di ossigeno nel sangue. Non mancano la bussola, barometro, sensore di movimento e contapassi.

La fotocamera principale è da 16 megapixel con uno stabilizzatore ottico. La fotocamera anteriore, invece, ha un sensore da 3,7 megapixel. L’interfaccia utente è personalizzata da Samsung e offre tante possibilità di scatto e regolazioni.

Il display è un Super AMOLED da 5,7 pollici con una risoluzione QHD da ben 1.440×2.560 pixel. Tramite software è possibile regolare la tonalità dei colori.

Software

Il Galaxy Note 4 è basato su Android in versione 4.4.4 KitKat, ma entro poche settimane dovrebbe essere aggiornato alla versione Lollipop. L’interfaccia utente è l’ormai collaudata TouchWiz che offre tante possibilità di personalizzazione e diverse funzionalità.

Possibile anche selezionare una modalità facilitata, ideale per chi utilizza uno smartphone per la prima volta. Novità anche per il multitasking che ha una grafica a carosello. Non mancano il multi windows, che consente di ridurre in finestre flottanti le applicazioni, e la possibilità di suddividere il display in due per utilizzare altrettante applicazioni contemporaneamente.

Samsung ha aggiunto anche altre funzionalità alla S-Pen, vero punto di forza di questo Galaxy Note 4: Air Command, ad esempio, permette di selezionare porzioni del display che vengono archiviate in una sorta di archivio che può essere subito condiviso.

Prestazioni ()

Il processore Snapdragon 805 e i 3 GB di RAM permettono al Galaxy Note 4 di offrire sempre buone prestazioni anche nell’utilizzo di applicazioni che richiedono notevoli risorse.

Di ottima qualità, il display ha una risoluzione molto elevata e permette di avere sempre una perfetta visibilità anche all’aperto. Molto ampio l’angolo di visione. I colori, come detto, possono essere regolati in base al gusto dell’utente.

La batteria è da 3.220 mAh. Con un utilizzo abbastanza intenso si riesce a concludere una giornata senza nessun problema. Grazie al supporto Quick Charge 2.0 di Qualcomm è possibile ottenere una ricarica di circa il 50% in 30 minuti.

Foto e video realizzati con la fotocamera posteriore da 16 megapixel sono di ottima qualità. Le macro sono molto dettagliate. Di buona qualità anche le foto e i video catturati dalla fotocamera frontale che possono godere anche di un filtro bellezza.

Senza nessun tipo di problema la parte telefonica, caratterizzata da una ricezione elevata e una qualità audio in capsula sicuramente molto buona.

Per la navigazione Web, Samsung ha messo a nostra disposizione sia il classico Chrome di Google che un browser Web personalizzato. Buona, in generale, la qualità della navigazione anche se non manca qualche lag nei siti più ricchi di contenuti.

Verdetto e prezzo ()

Con il Galaxy Note 4, Samsung conferma la sua leadership nel segmento dei phablet. Questo device viene venduto a 769 euro, ma si riesce a trovare facilmente a prezzi decisamente più bassi, il che rende sicuramente ottimo il rapporto tra costo e qualità.

Il Galaxy Note 4 va a migliorare il suo predecessore sia per quanto riguarda le componenti hardware sia per i materiali che sono stati utilizzati, che lo rendono decisamente più “importante”. Il valore aggiunto di questo device, tuttavia, resta la S-Pen che ne permette un utilizzo a 360°.

Notizie su: ,