QR code per la pagina originale

Le borse affondano. Numtel -2,97%

Pessimo inizio di settimana per le borse europee e mondiali. Milano tra le borse meno in forma, sul Numtel cade Tiscali e perde molto e.Biscom. Si salva solo CHL

,

Dicembre si sta dimostrando il mese della grande disillusione. Dopo una partenza velocissima di rialzi, le borse tornano a mostrare i conti in rosso. Giorno dopo giorno si riducono le speranze di chi credeva nella ripresa alle porte.

Il Numtel, l mercato dei titoli tecnologici alla borsa di Milano, è oggi il più colpito. La chiusura è a 1371 punti con un calo rispetto a venerdì del 2,97%. I due titoli maggiori hanno pesato molto sulla prestazione del mercato. Sia Tiscali sia e.Biscom lasciano sul terreno quote pesanti: -5,83% la prima, -2,58% la seconda. L’unico titolo a sorridere è CHL che chiude a +6,73% evitando così di spronfondare sotto un euro di valore.

Male anche le borse tradizionali, con Milano tra le peggiori. Il Mib30 chiude a -2,54% il Mibtel a -2,18%. La borsa che perde di più in questo momento è Francoforte con un calo del 3,42%.

La discesa delle borse europee viene accentuata da quella delle borse americane che non sembrano reagire bene al cambio dello staff economico del presidente. Il Dow Jones perde in questo momento l’1,12% mentre il Nasdaq è in calo del 2,50%. Sui listini usa pesa il downgrade su IBM di alcuni analisti