QR code per la pagina originale

Wind rimodula la sua offerta

,

Wind ha previsto una serie di rimodulazioni delle sue offerte e dei servizi forniti.

Vediamo nel dettaglio cosa cambia per i clienti Wind.

Rimodulazione piano “Wind 10”.

Con un sms inviato ad ogni cliente con piano tariffario Wind 10, la Wind sta informando che dal 1 maggio 2007 tutti i clienti con il suddetto piano attivo migreranno automaticamente al nuovo piano tariffario Wind 12.

Questi i cambiamenti tariffari:

Vecchio piano Wind 10:

  • chiamate nazionali verso tutti 10 centesimi al minuto + scatto risposta di 15 centesimi (tariffazione a scatti della durata di 30 secondi);
  • sms 10 centesimi;
  • notifica Sms 10 centesimi.

Nuovo Piano Wind 12:

  • chiamate nazionali verso tutti 12 centesimi al minuto + scatto risposta di 16 centesimi
    (tariffazione a scatti della durata di 30 secondi);
  • sms 15 centesimi;
  • notifica Sms 15 centesimi.

Dal 16 marzo 2007 l’attivazione delle nuove opzioni “Noi 2”, “Noi Wind” e “Noi Italy”, sarà gratuita solo per i nuovi clienti.

Per chi è già cliente wind l’attivazione delle opzioni avrà un costo di attivazione di 7 euro.

Dalla stessa data chi intende cambiare piano tariffario dovrà corrispondere 7 euro anche per il primo cambio piano, non più gratuito.

Dal 16 aprile 2007 cambiano anche le tariffe per la navigazione Wap.

Tutti i clienti wind che si connettono a internet via Wap sia in GPRS che in UMTS dovranno pagare un costo fisso di accesso pari a 30 centesimi

All’interno del portale Wap Wind si pagherà solo il costo di connessione e la navigazione risulterà gratuita senza limiti di tempo e di traffico.

All’esterno del portale Wap Wind ogni connessione prevederà un costo fisso di 30 centesimi e un costo di 3 centesimi/KB in base alla quantità di dati scambiati.

In modalità GSM il costo resta invariato a 15 centesimi al minuto per tutti i clienti.

L’associazione consumatori (Codacons) ha già fatto sapere che chiederà delucidazioni e ha invitato la guardia di Finanza a intervenire.

Secondo voi quanto è giusto modificare i piani teriffari, senza il consenso dell’utente?

Video:Vermeer arriva su Smartphone