iTunes, in arrivo i testi?

iTunes, come di certo saprete, è lo standard per i negozi online di musica. Troviamo milioni di canzoni, ma anche copertine degli album, giochi, podcast, audio libri: non solo musica, ma anche quel bric-a-brac audio che rende sempre interessante esplorarlo.Una cosa finora mancava: i testi delle canzoni. Sembra però che presto questa lacuna verrà colmata…

iTunes, come di certo saprete, è lo standard per i negozi online di musica. Troviamo milioni di canzoni, ma anche copertine degli album, giochi, podcast, audio libri: non solo musica, ma anche quel bric-a-brac audio che rende sempre interessante esplorarlo.

Una cosa finora mancava: i testi delle canzoni. Sembra però che presto questa lacuna verrà colmata… stanno per uscire i testi iTunes.

Tutto questo grazie a un accordo con Gracenote, distributore dei testi per milioni di canzoni e licenziataria, tra le altre, delle 5 grandi sorelle (BMG, Sony, Emi, Universal e Warner).

L’accordo è già in piedi con Yahoo! Music, ma di sicuro, se va in porto con Apple, l’impatto sui consumatori sarà superiore e di molto. Basta pensare agli iPod praticamente trasformati in piccoli karaoke…

Quello che mi sfugge però è il perché dovrei pagare questi testi. Non mi convince la motivazione ufficiale (pagare i diritti d’autore), credo debba essere incluso gratuitamente nell’acquisto di ogni brano.

Siete d’accordo?

Ti potrebbe interessare
Non mi Fido di te. L’avevo D.E.C.T

Non mi Fido di te. L’avevo D.E.C.T

Forse era troppo avanti per i tempi, forse troppo indietro con la tecnologia. Ancora non si è trovata la formula per generare un flop perfetto.Con il cordless Fido nel 1997 la Telecom se non raggiunse il flop perfetto, quantomeno ci andò molto vicino.L’idea era quella di far diventare il proprio telefono di casa un “senza