QR code per la pagina originale

Le mille novità della Xbox presentate all’E3

E' arrivata carica di annunci la Microsoft alla conferenza di Santa Clara. In testa la presentazione di blockbuster come Grand Theft Auto IV e Halo 3 e l'annuncio della disponibilità di film Disney su Xbox Live: già venduti oltre 5 mln di giochi negli USA

,

È stato oggi il giorno della Xbox: all’E3, la conferenza annuale sul mondo della videoludica che si svolge a Santa Monica in California, Microsoft ha svelato nuovi particolari sulla prossima annata della console e tirato le somme dell’anno passato.

Come prima cosa è stata fornita la versione ufficiale Microsoft relativamente alla recente notizia delle Xbox360 difettose e del probabile allungamento della garanzia, che infatti è stato confermato aggiungendo anche che saranno spesi 1,15 miliardi di dollari per riparare le console difettose. Subito dopo Microsoft ha messo a tacere le voci (anche illustri) che la davano prossima a ribassare il prezzo della console per inseguire quanto fatto dalla Sony con la Playstation 3.

Il cuore della presentazione, però, è stato chiaramente negli annunci per la prossima stagione e su tutti la priorità l’ha avuta la presentazione dei nuovi giochi. Già a partire dall’estate la Xbox360 consentirà ai suoi utenti di giocare con alcuni dei titoli più attesi in assoluto quali Halo 3, il capitolo conclusivo di una delle saghe di maggior successo degli ultimi anni, Grand Theft Auto IV, il capitolo della saga Rockstar ambientato a New York, e Madden NFL ’08. Tutti giochi dotati di grafica in alta definizione.

Xbox Halo Edition

Ma oltre ai classici giochi blockbuster, la parte cioè dedicata agli hardcore gamers, la Xbox tenta ora di spostarsi gradualmente e conquistare anche altri target di giocatori (seguendo la strada segnata in tempi recenti da Nintendo) con l’uscita di un paio di giochi come un nuovo capitolo di Viva Pinata e Scene It?, tratto da un popolare gioco da tavolo, che avrà anche una versione accompagnata da un controller particolare con bottoni più grandi e un layout di gioco semplificato che non intimidisca i neofiti. «Parte della nostra strategia è vincere sui competitor di questa generazione di console» ha commentato al New York Times Shane Kim, general manager di Microsoft Game Studios «e per farlo dobbiamo allargarci e andare prendere anche un pubblico che sia più ampio e vada oltre quello degli hardcore gamers, che già abbiamo conquistato».

Al momento, secondo le statistiche diffuse da Xbox, la console di Microsoft sarebbe quella in grado di far vendere più giochi in assoluto: 11,6 milioni di Xbox360 hanno fatto vendere 5,6 milioni di giochi solo negli Stati Uniti e nessun altro competitor sarebbe stato in grado di fare altrettanto.

L’altro grande annuncio fatto da Microsoft ha riguardato Xbox Live, il portale che ha ormai raggiunto i 7 milioni di utilizzatori e pianifica di arrivare a 10 milioni per l’E3 del 2008: sulla console di Redmond arriveranno i film della Disney, 35 film in alta definizione ai quali seguiranno film da affittare di altri studios altisonanti. Trattasi di una cifra importante, ma comunque lontana dalla disponibilità che la Disney accorda ad iTunes (il cui filo d’unione è rappresentato dalle azioni Disney di Steve Jobs), sia per quantità che per qualità (i titoli migliori non sono a disposizione di Xbox Live).

Infine, dato il grande successo di Xbox Live, Microsoft ha anche pensato di immettere sul mercato una tastiera da collegare alla console per consentire una più semplice fruizione delle caratteristiche di instant messaging e inoltre porterà anche alla parte europea del servizio Live le stesse caratteristiche e feature di quello statunitense (oltre ad estendere all’Europa la distribuzione della Xbox 360 Elite).