QR code per la pagina originale

Germania, in arrivo gli SMS profumati

,

Qualche tempo fa avevamo parlato della possibilità di scaricare aromi e fragranze sul telefonino, ma adesso c’è di più: è stato annunciato, infatti, in Germania, un nuovo servizio che permette di inviare dei veri e propri messaggi profumati, contraddistinti dalla sigla PMS (Perfumed Short Message).

Il funzionamento, anche in questo caso, è molto semplice: i ricercatori di un istituto di Gottingen e una società privata, Convisual, hanno messo a punto e brevettato un chip, ancora in fase di sviluppo, che contiene un centinaio di diversi profumi predefiniti e offre anche la possibilità di personalizzarli.

Il servizio in questione non sarà però disponibile prima di due anni, visto che la sperimentazione è in corso e c’è la necessità di creare dei telefonini che includano il chip in questione.

Accogliamo sempre con un pizzico di curiosità queste novità che spesso e volentieri, però, stentano a decollare per lo scarso interesse mostrato dal pubblico di fronte a servizi di questo tipo, che non sono propriamente indispensabili e finiscono con il dimostrarsi come un optional inutile e talvolta dispendioso.

Sarebbe interessante a questo punto capire quale sarebbe la cifra massima che gli utenti di telefonia sarebbero disposti a sborsare per l’invio di un singolo Perfumed Short Message: ma a questo ci penseranno sicuramente i gestori telefonici, perché senza il loro supporto e appoggio, quella dei messaggi profumati potrebbe rimanere semplicemente una bella idea e nulla più.