QR code per la pagina originale

Finiti gli iPhone: disguido o sorprese in arrivo?

Da numerose ore gli store di Apple sono sguarniti di iPhone. La carenza di dispositivi fa presumere l'imminente arrivo della seconda generazione dello smartphone, che potrebbe giungere ben prima del WWDC. Giugno potrebbe così riservare ulteriori sorprese

,

«Ships: Currently Unavailable», nessuna possibilità di consegna per gli iPhone. Dietro le tre parole dell’avviso pubblicato, nella versione statunitense dello store di Apple, potrebbe nascondersi in nuce l’arrivo della nuova generazione del cellulare sviluppato da Cupertino. Ormai da numerose ore, il sito web della mela non consente di procedere all’acquisto del suo celebre telefono cellulare, destintato a sbarcare in Italia e in numerosi altri paesi nel corso delle prossime settimane. La mancanza di scorte “alla fonte” ha scatenato i siti e gli appassionati di rumors, che a tempo di record hanno riversato in Rete supposizioni e indiscrezioni sulle prossime possibili mosse di Apple.

Estremamente scarne le informazioni ufficiali fornite dalla società di Cupertino alla stampa. Stando a una dichiarazione rilasciata alla Associated Press da Natalie Kerris, portavoce di Apple, la mela ha ormai completamente esaurito le scorte di iPhone per i suoi store negli Stati Uniti e Gran Bretagna, non escludendo però che alcune unità possano essere ancora disponibili nei negozi Apple e di AT&T. Alla domanda sulla causa di tale carenza di dispositivi, la portavoce di Cupertino ha preferito non rispondere, trincerandosi dietro un tradizionale ed efficace “no comment”.

La mancanza di dispositivi negli store Apple precede, generalmente, il lancio di un nuovo prodotto destinato a sostituire il precedente. Secondo alcuni siti di rumors, si potrebbe profilare all’orizzonte un arrivo anticipato della seconda generazione di iPhone, prevista precedentemente per il mese di giugno in concomitanza con la Worldwide Developers Conference (WWDC). Particolarmente attesa nei mercati esterni agli Stati Uniti, la nuova versione dell’iPhone dovrebbe essere dotata di tecnologia 3G, in grado di accelerare notevolmente la connettività del dispositivo nelle aree scarsamente coperte dai segnali WiFi come in buona parte del Vecchio Continente.