QR code per la pagina originale

iPhone 3G e 3G S a confronto

,

Dopo la presentazione del nuovissimo iPhone 3G S durante la WWDC 2009 gli utenti attenti alle novità del mondo Apple hanno iniziato a tirare le prime somme dei cambiamenti, facendo attenzione agli aspetti positivi e a quelli negativi. In molti sono rimasti delusi dalle innovazioni che il prodotto introdurrà, ma quel che è certo è che sono molte le differenze tra il nuovo modello, definito Speed, e il semplice iPhone 3G attualmente in commercio.

Innanzitutto, è stato sottolineato più volte che la velocità sarà uno dei punti di forza del nuovo dispositivo mobile. Questo notevole incremento si noterà sia nell’avvio delle varie applicazioni che durante la navigazione online, quando le pagine Internet saranno visualizzate con maggiore rapidità.

La funzionalità di controllo vocale è un’altra delle piccole aggiunte al prodotto. Adesso si potrà interagire con l’iPhone pronunciando i nomi delle persone presenti nella nostra rubrica o i titoli dei brani musicali. Il software riconoscerà (speriamo nella maggior parte dei casi!) cosa diciamo e si comporterà di conseguenza avviando una comunicazione o la riproduzione del brano.

Un’altra fondamentale novità riguarda la gestione dei video e delle foto. È stata aggiunta una videocamera che permette di registrare filmati anche in modalità panoramica. Prima di condividere il video inviandolo via email, trasferendolo sul computer o caricandolo su YouTube, l’iPhone 3G S ci permetterà anche di modificare il filmato attraverso il software integrato di editing video, con il quale si può tagliare il video come preferiamo.

Novità anche per la fotocamera, adesso da 3 megapixel (a differenza della precedente da 2 megapixel) dotata adesso di autofocus, per mettere a fuoco automaticamente le immagini evitando che vengano mosse. Inoltre sarà presente una nuova utile funzionalità che, ad un semplice tocco dello schermo, permetterà di mettere a fuoco un particolare dell’immagine.

È stata aggiunta una bussola che si può usare come strumento a sé ma che si integra anche perfettamente con le mappe dell’iPhone, ruotandole automaticamente per visualizzare la corretta direzione.

La nuova batteria garantisce inoltre una maggiore autonomia del dispositivo: fino a 5 ore in conversazione in 3G, fino a 12 ore in 2G. L’utilizzo di Internet prevede fino a 9 ore in Wi-Fi (a differenza delle 6 ore per l’iPhone 3G). In riproduzione audio la batteria avrà una durata di 30 ore rispetto alle 24 del dispositivo precedente, per i video un massimo di 10 ore invece di 7.

In dotazione sarà disponibile in aggiunta agli auricolari stereo Apple con microfono anche un telecomando che mancava negli accessori del precedente iPhone. L’iPhone 3G S pesa un po’ di più del suo predecessore (135 grammi contro i precedenti 133) ed è stato realizzato con materiali più rispettosi dell’ambiente (vetro senza arsenico, schermo senza mercurio e assenza di BDF).

Da non dimenticare infine, tutte le novità che verranno introdotte per tutti gli iPhone con il nuovo firmware 3.0 come la funzione Taglia Copia & Incolla, la tastiera orizzontale durante la scrittura dei messaggi, gli MMS, la ricerca con Spotlight e il registratore vocale.