QR code per la pagina originale

Google Latitude arriva su iPhone

,

È stato annunciato oggi l’arrivo su iPhone del servizio di geolocalizzazione Google Latitude, anche se la versione riservata allo smartphone di Apple presenta alcune differenze rispetto al resto dei concorrenti.

La più importante è quella che, esattamente al contrario di quanto accade per gli altri dispositivi mobili compatibili con il servizio di Google, su iPhone Google Latitude non sarà un’applicazione a se stante ma sarà fruibile via Web, quindi tramite Safari.

La decisione è stata di Apple stessa, che ha preferito non mischiare l’app di Google Latitude con le altre applicazioni già presenti sull’App Store.

Altra differenza è poi l’impossibilità di far aggiornare in tempo reale Google Latitude in base agli spostamenti dei contatti: infatti in questa versione il servizio aggiorna i percorsi soltanto ad ogni avvio.

Per il resto le funzioni restano quelle già conosciute sugli altri apparecchi, anche sull’iPhone infatti il servizio farà uso del GPS e della rete WiFi per localizzare i contatti presenti in rubrica, consentendo all’utente di personalizzare con chi condividere i dati forniti da Google Latitude.

L’applicazione sarà comunque disponibile sugli iPhone che hanno installato il firmware 3.0, quindi soltanto sull’iPhone 3G e sul nuovo iPhone 3GS.

Inoltre va ricordato che per il momento sarà possibile accedervi solo da alcuni paesi come USA, Canada, Australia e Nuova Zelanda, anche se in seguito dovrebbe essere esteso a molti altri.