QR code per la pagina originale

Galaxy Note 9, stilo S Pen con gesture touch?

Un brevetto di Samsung descrive una funzionalità che permette di usare contemporaneamente la stilo S Pen e le gesture touch per eseguire determinate azioni.

,

Nelle ultime settimane sono circolate numerose indiscrezioni sul Galaxy S9, il cui debutto è previsto al Mobile World Congress 2018 di Barcellona. Iniziano però a comparire i primi indizi sul Galaxy Note 9 che Samsung dovrebbe annunciare nel mese di agosto. Un brevetto, pubblicato recentemente dalla WIPO (World Intellectual Property Organization), descrive una novità per la S Pen che potrebbe essere introdotta con il futuro phablet.

Mancano ancora sette mesi al lancio del Galaxy Note 9, quindi le informazioni sulle caratteristiche sono molto scarse. Esteticamente non si prevedono grandi cambiamenti rispetto all’attuale Galaxy Note 8. Sicuramente verranno utilizzati i nuovi processori Snapdragon 845 e Exynos 9810, una doppia fotocamera di migliore qualità (simile a quella che troverà posto nel Galaxy S9+) e probabilmente un lettore di impronte in-display, basato su tecnologia ottica. Il produttore coreano potrebbe però scegliere un suo sensore biometrico, non quello prodotto da Synaptics e integrato nel Vivo X20 Plus UD.

Il brevetto depositato a settembre 2017 descrive alcune funzionalità aggiuntive per la S Pen che potrebbero essere annunciate insieme al Galaxy Note 9. Le immagini allegate mostrano la possibilità di eseguire determinate azioni utilizzando contemporaneamente la stilo e le gesture touch. Ad esempio è possibile scrivere o disegnare con la S Pen e cancellare una lettera o un tratto con il dito, assegnando in pratica la “gomma” alla gesture touch.

Brevetto S Pen

Brevetto S Pen (immagine: Let's Go Digital).

Nel brevetto ci sono anche riferimenti a due varianti della S Pen. Una, come quella del Galaxy Note 8, consente di cancellare qualcosa con il pulsante della stilo. La seconda, invece, funziona in modo simile alla S Pen con Eraser offerta da Samsung come accessorio nel 2013. Per cancellare si usa l’estremità superiore della stilo.

Fonte: Let's Go Digital