QR code per la pagina originale

Google I/O 2018 in scena dall’8 al 10 maggio

L'evento I/O 2018 di Google rivolto alla community di sviluppatori andrà in scena dall'8 al 10 maggio presso lo Shoreline Amphitheatre di Mountain View.

,

Ci è voluto un po’, ma alla fine gli enigmi comparsi ieri sul sito ufficiale del Google I/O 2018 sono stati risolti (spoiler: è possibile trovare le soluzioni e un tutorial video a fondo articolo). La ricompensa è la data dell’evento, che andrà in scena dall’8 al 10 maggio come previsto presso lo Shoreline Amphitheatre di Mountain View.

Sarà l’appuntamento più importante dell’anno per l’intera community di sviluppatori legati al mondo di bigG. Chi desidera partecipare in prima persona alla kermesse e assistere alle conferenze in programma, conoscendo così tutte le novità in arrivo da Google, potrà registrarsi per acquistare un biglietto a partire dal 22 febbraio. A tutti gli altri, come ormai accade da qualche anno a questa parte, verrà offerta la possibilità di assistere in diretta streaming agli incontri, con il keynote di apertura che si prospetta ancora una volta ricco di interessanti annunci. Ecco il tweet che ufficializza le date.

Con tutta probabilità le soluzioni basate sull’impiego dell’intelligenza artificiale e degli algoritmi di machine learning saranno nuovamente grandi protagoniste dell’evento, così come già avvenuto in occasione dell’I/O 2017. Dopotutto, non c’è da stupirsi: Google lo ha messo nero su bianco ormai tempo fa, affermando senza usare giri di parole che il ML cambierà il mondo.

Risolti i puzzle, ecco la data e la location del Google I/O 2018

Risolti i puzzle, ecco la data e la location del Google I/O 2018

Infine, come promesso, ecco le soluzioni ai puzzle comparsi sul sito ufficiale dell’evento.

  1. Il nome della città chiesto nella prima stanza è “Iwata”;
  2. il codice della serratura nella meeting room è “01 60 80”;
  3. per uscire dalla terza location è sufficiente digitare “Yam”;
  4. digitare “Aeschylus” (proprio sotto al ritratto di Eschilo) per aprire la porta;
  5. dopo aver premuto l’interruttore della luce recarsi dall’altra parte della stanza e comporre la sequenza: bambine, frecce, specchio, maschere.