QR code per la pagina originale

WWDC 2018: riconfermato San Jose

Per l'edizione 2018 della WWDC, Apple potrebbe tornare nuovamente a San Jose: è quanto emerge dalle prenotazioni del McEnery Convention Center.

,

Mancano ancora diversi mesi al tradizionale appuntamento con la WWDC, la settimana di incontri ed eventi dedicata al software e agli sviluppatori targati mela morsicata. Sebbene Apple non abbia ancora annunciato le date per l’evento 2018, circolano già le prime indiscrezioni: non solo la kermesse digitale avrà luogo nella prima settimana di giugno, come ormai consuetudine, ma si apprende anche come il gruppo di Cupertino abbia deciso di riconfermare la location di San Jose. È quanto rivela MacRumors, nell’analizzare le prenotazioni del McEnery Convention Center.

Così come già noto, lo scorso anno Apple ha abbandonato il tradizionale ritrovo al Moscone Center di San Francisco, poiché fermo per ristrutturazione, preferendo invece il McEnery Convention Center di San Jose. Un luogo caro per il gruppo di Cupertino, non solo perché legato a numerosi eventi passati per l’azienda, ma anche poiché decisamente vicino al nuovo Apple Park.

Secondo quanto reso noto da MacRumors, Apple potrebbe aver scelto le date dal 4 all’8 giugno per la WWDC 2018, considerato come il centro risulti già occupato per le successive settimane. Dall’11 al 14 si terrà infatti la O’Reilly Velocity Conference, dal 17 al 21 il DataWorks Summit e l’Hadoop Summit, dal 26 al 28 la Sensors Expo & Conference. Al momento, nessuna conferma è giunta dalle parti di Cupertino, tuttavia l’attesa non dovrebbe protrarsi a lungo: la WWDC 2017, infatti, è stata annunciata lo scorso anno proprio in questi giorni.

L’edizione 2017 ha ospitato 5.000 sviluppatori e 1.000 ingegneri, nonché numerosi addetti stampa e studenti, questi ultimi grazie a biglietti gratuiti e borse di studio offerti dalla stessa azienda californiana. Di norma, la Mela dedica l’evento alla presentazione di tutte le novità software, quest’anno probabilmente rappresentate da iOS 12, il successore di macOS Sierra, tvOS 12, watchOS 5 e molto altro ancora. Di tanto in tanto, però, Apple coglie l’occasione per presentare anche qualche novità hardware: di norma nuovi esemplari della linea MacBook, ma anche iPad Pro da 10.5 pollici lo scorso anno. L’edizione in arrivo potrebbe essere il palco perfetto, di conseguenza, per lanciare il successore di MacBook Air, di cui ormai si discute da moltissime settimane.

Fonte: MacRumors • Immagine: Stellamc via Shutterstock