Speciale iPad Pro

iPad Pro 2018

iPad Pro: benvenuto Face ID

Nell'ottobre del 2018, Apple ha presentato le nuove versioni di iPad Pro, completamente riprogettate nel design e nelle funzioni. Disponibili nelle configurazioni da 11 e 12.9 pollici, i tablet si caratterizzano per un design ultra-sottile e uno schermo quasi edge-to-edge, capace di garantire diagonali ampie in una scocca più ridotta. Dato il nuovo pannello frontale, gli iPad Pro abbandonano il precedente Touch ID in favore di Face ID, il sistema di riconoscimento del volto già introdotto su iPhone X
La potenza di calcolo è molto elevata, grazie al processore A12X Bionic con performance di classe laptop, mentre cambia la porta di comunicazione: viene abbandonata Lightning in favore di USB-C, per collegare accessori di terze parti.

Di

Nel corso dell’evento del 30 ottobre 2018, presso la Brooklyn Academy of Music, Apple ha presentato una vera e propria rivoluzione per i suoi tablet professionali: arrivano i nuovi iPad Pro, aggiornati sia nel design che nelle funzioni. Dei dispositivi moderni, leggeri, dalle performance molto elevate e aggiornati a Face ID, per un’esperienza completata anche da una nuova versione della stilo targata mela morsicata: Apple Pencil 2.

Quali sono le caratteristiche di questi nuovi prodotti e, soprattutto, quali le disponibilità e i prezzi? Di seguito, tutte le informazioni utili.

Disponibilità e prezzi ()

iPad Pro 2018

Apple (immagine: Apple).

I nuovi iPad Pro, offerti nelle configurazioni a schermo da 11 e 12.9 pollici sono stati resi immediatamente disponibili in preordine dopo l’evento in quel di Brooklyn, per una distribuzione nei negozi il successivo 7 novembre. Oltre alla diagonale a schermo, l’utente può scegliere le colorazioni grigio siderale o argento, nonché configurazioni di storage tra 64 GB e 1 TB di spazio, quindi le varianti solo Wi-Fi o Wi-Fi+Cellular.

Semplificando, i listini Apple e i conseguenti prezzi possono essere così riassunti:

  • iPad Pro 11 pollici (solo Wi-Fi): 899, 1.069, 1.289 e 1.789 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 11 pollici (Wi-Fi + Cellular): 1.069, 1.239, 1.459 e 1.889 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 12.9 pollici (solo Wi-Fi): 1.119, 1.289, 1.509 e 1.949 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio;
  • iPad Pro 12.9 pollici (Wi-Fi + Cellular): 1.289, 1.459, 1.509 e 2.199 euro per le configurazioni rispettivamente da 64, 256, 512 GB e 1 TB di spazio.

Come consuetudine, i prezzi incorporano l’IVA al 22% e gli eventuali oneri di legge sui supporti di archiviazione. Al contempo, rimane in vendita la precedente edizione da 10.5 pollici di iPad Pro, a partire da 739 euro a seconda delle capacità di storage.

Design ()

iPad Pro 2018

I nuovi iPad Pro si caratterizzano innanzitutto per una grande rivoluzione sul fronte del design, così come non accadeva da diverso tempo per la linea dei tablet di Cupertino. Il materiale prescelto è sempre l’alluminio anodizzato, come già ricordato offerto nelle tinte argento e grigio siderale, per una scocca però più minimalista e meno ingombrante. Il merito è dell’introduzione di un nuovo schermo, praticamente edge-to-edge considerato come le cornici siano davvero di dimensioni ridotte. Questa scelta ha permesso di garantire i consueti spazi visivi e d’interazione con il tablet, rendendolo però molto meno ingombrante. Basti pensare, ad esempio, come lo spessore totale del device sia di soli 5.9 millimetri.

Il nuovo display ha anche permesso ad Apple di raggiungere una perfetta simmetria sulla superficie frontale, eliminando la necessità di un tasto Home e del corrispondente lettore d’impronte digitali Touch ID. I nuovi iPad sono infatti compatibili con le tecnologie di Face ID, il sistema per il riconoscimento tridimensionale del volto già introdotto con iPhone X, grazie all’inclusione delle fotocamere e dei sensori TrueDepth. A differenza degli smartphone del gruppo, però, non è stato necessario sacrificare il pannello con un top notch: i piccoli bordi laterali hanno permesso di inserire tutte le componenti senza compromessi.

Galleria di immagini: iPad Pro 2018, le foto

Scompare anche il jack per le cuffie, così da mantenere una sufficiente sottigliezza del dispositivo, mentre riconfermati sono i quattro speaker – due per lato corto del device – così da garantire una perfetta esperienza audio. La porta Lighting, nel frattempo, lascia spazio alla nuova USB-C per abilitare nuove funzioni e, ancora, si aggiungono elementi magnetici per il collegamento degli accessori. La fotocamera posteriore, però, rimane protuberante rispetto alla scocca.

Anche Apple Pencil subisce un completo redesign e, oltre a essere meno ingombrante e più leggera, incorpora una superficie touch per comandi aggiuntivi e la ricarica wireless, quest’ultima possibile semplicemente collegando magneticamente la stilo al tablet.

Hardware ()

iPad Pro 2018

Le innovazioni estetiche introdotte nei nuovi iPad Pro sono supportate da un grande lavoro anche sul comparto hardware, per dei tablet completamente riprogettati ed estremamente potenti: gli iPad Pro, infatti, vedono performance di classe laptop e, dai test condotti da Apple, nella maggior parte dei task sono più veloci dei principali notebook oggi presenti sul mercato. Merito soprattutto del nuovo processore, l’A12X Bionic, ma anche di una perfetta integrazione con il software.

Entrando più nel dettaglio delle specifiche tecniche dei rinnovati iPad Pro, i fattori di maggior rilievo vengono riportati di seguito.

  • Schermo: entrambi i tablet sono dotati di pannelli Liquid Retina Display, rispettivamente da 11 e 12.9 pollici. Con una densità di pixel da 264 ppi, per 2.388×1.668 e 2.732×2.048, gli schermi garantiscono una grande resa cromatica grazie al supporto della tecnologia TrueTone, alla gamma P3, al sistema ProMotion che adatta automaticamente la frequenza del display a seconda della necessità, a un basso fattore di riflessione e all’ottima luminosità da 600 nits;
  • Processore: l’edizione 2018 di iPad Pro include un processore A12X Bionic, associato al coprocessore di movimento M12 e al Neural Engine di Apple. Capace di elaborare cinquemila miliardi di operazioni al secondo, e dotato di un sistema per il machine learning, il chip garantisce performance laptop grazie alla sua architettura da 7 nanometri. Composto da 8 core CPU e 7 GPU, può raggiungere risultati multicore anche del 90% rispetto alle precedenti generazioni, con elaborazioni grafiche raddoppiate, tanto da poter essere paragonato a una console di gaming;
  • Fotocamere: il tablet incorpora due fotocamere, una frontale e l’altra posteriore. Partendo da quest’ultima, si ha un obiettivo con apertura ƒ/1.8, composto da 5 lenti con un sensore da 12 megapixel, il tutto accompagnato da un flash TrueTone quad-led. È supportata anche la registrazione di video fino a 4K e 60 fps al secondo, con un sistema di stabilizzazione automatica dell’immagine, di riduzione del rumore e di supporto alla tecnologia Smart HDR. Quella frontale vede invece un sensore da 7 megapixel con apertura ƒ/2.2, Retina Flash, stabilizzazione dell’immagine automatica, Smart HDR e Modalità Ritratto;
  • Sblocco e riconoscimento: come già accennato, i nuovi iPad Pro sono abilitati a Face ID, grazie all’inclusione delle fotocamere e dei sensori TrueDepth. Il sistema sottopone il volto dell’utente a una scansione tridimensionale tramite infrarossi e riconosce, in pochissimi secondi, l’utilizzatore anche in presenza di occhiali, cambio di capelli, barba e altre caratteristiche estetiche che potrebbero variare nel tempo. Le ottiche TrueDepth, naturalmente, funzionano sia in modalità portrait che landscape e abilitano anche funzioni aggiuntive di tracciamento del volto, per le Animoji e le Memoji;
  • Audio: i tablet prevedono 4 altoparlanti, due per lato corto del device, nonché tre microfoni, sia per la registrazione di video che per le chiamate FaceTime, quindi per la riduzione del rumore ambientale;
  • Connettività e sensori: entrambi i modelli supportano lo standard WiFi 802.11ac con doppia banda simultanea da 2.4 e 5 GHz, con tecnologia MIMO. È previsto il supporto a Bluetooth 5.0, mentre la versione Cellular è compatibile con connessioni LTE di classe Gigabit. Il supporto agli operatori avviene sia tramite classica scheda SIM che sfruttando la versione virtuale eSIM, mentre fra i sensori in comune vi sono bussola digitale, barometro, accelerometro a tre assi, sensore di luce ambientale e microlocalizzazione Beacon. L’edizione LTE supporta anche GPS assistito, GLONASS, Galileo e QZSS;
  • Porte: gli iPad Pro 2018 sono compatibili con lo standard USB-C, sostitutivo del precedente Lightning, che permette di collegare un gran numero di accessori di terze parti, come display fino ai 4K. Non ultimo, la porta può essere anche usata per caricare altri device Apple, come iPhone;
  • Batteria: il modello da 11 pollici prevede una batteria da 29.37 wattora, mentre quello da 12.9 arriva fino a 36.71 wattora. L’autonomia si traduce in 10 ore di uso continuativo Wi-Fi in riproduzione video.

Software ()

iPad Pro 2018

Gli iPad Pro “all screen” vengono distribuiti con iOS 12.1 preinstallato, aggiornamento del precedente iOS 12 comprensivo di nuove funzionalità. Fra le tante, il supporto a 70 nuove emoji come da specifiche Unicode 11, l’abilitazione di eSIM per i tablet e gli smartphone supportati, un miglioramento generale delle performance e, fatto non da poco, le chiamate di gruppo su FaceTime. iOS 12.1 è stato reso disponibile per tutti i device compatibili il 30 ottobre del 2018.

Immagine: Apple