QR code per la pagina originale

MWC, Samsung conferma lo smart speaker con Bixby

Al Mobile World Congress, Samsung ha confermato di stare lavorando ad uno smart speaker basato su Bixby che arriverà nella seconda metà del 2018.

,

Al Mobile World Congress 2018, Samsung non si concentrata solamente sul lancio dei suoi nuovi Galaxy S9 ma ha anche parlato del futuro del suo assistente Bixby. DJ Koh, presidente della divisione mobile di Samsung, proprio a margine della presentazione dei nuovi top di gamma Android della società, ha confermato che lo smart speaker con a bordo l’assistente Bixby arriverà nel corso della seconda metà del 2018.

Samsung aveva già confermato la scorsa estate di stare lavorando ad un suo smart speaker ma non aveva fornito molti dettagli. Adesso, la stessa società ha finalmente chiarito uno degli aspetti più importanti e cioè la finestra temporale di presentazione di questo atteso prodotto. DJ Koh non si è lasciato scappare ulteriori dettagli su questo dispositivo e quindi non è chiaro come sarà strutturato questo smart speaker e di quali funzionalità potrà disporre. L’unica cosa certa è che il suo cuore pulsante sarà l’assistente Bixby che Samsung sta lentamente e costantemente migliorando.

Tuttavia, sebbene la casa coreana non abbia spiegato gli ambiti d’utilizzo di questo futuro smart speaker, è facilmente ipotizzabile che potrà essere utilizzato come hub per gestire le soluzioni Smart Home per la casa, oltre a fornire servizi di streaming musicale. Inoltre, sicuramente garantirà la piena compatibilità con tutti i prodotti smart di Samsung, compresi tutti gli ultimi smartphone della serie Galaxy che già adesso dispongono di Bixby.

Samsung sembra, però, non voler lasciare nulla al caso ed intenda proporre un prodotto maturo e che punti con decisione alla fascia alta del mercato degli smart speaker. DJ Koh, infatti, ha evidenziato che la società si sta concentrando su di un prodotto premium.

Questo dispositivo dovrà confrontarsi all’interno di un mercato particolarmente effervescente in cui sono presenti prodotti come gli HomePod di Apple e l’Amazon Echo Dot.

Fonte: The Verge