QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S9

Samsung Galaxy S9 è il nuovo top di gamma Android della casa coreana con display da 5,8 pollici o 6,2 pollici, processore Exynos 9810 e 4/6GB di RAM.

Di , 25 febbraio 2018

Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ sono stati ufficialmente presentati dal palcoscenico del Mobile World Congress 2018 di Barcellona. Trattasi dei due nuovi top di gamma Android della casa coreana che puntano a migliorare il successo dei precedenti Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+. Parola d’ordine “evoluzione”. I nuovi smartphone seguono il tracciato iniziato dai precedenti modelli, ottimizzando molti aspetti ma senza particolari stravolgimenti.

I nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ prendono il meglio dei Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ per portarlo ad un livello superiore, soprattutto sul fronte del comparto fotografico.

Samsung Galaxy S9: design ()

Esteticamente, i nuovi top di gamma Android della casa coreana sono praticamente identici ai modelli precedenti. Il baricentro dei nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ è ancora una volta l’Infinity Display con aspect ratio da 18:9 e bordi edge-to-edge contornato da cornici sottilissime che permettono di rendere lo smartphone non solo bellissimo ed elegante ma anche molto più piccolo degli altri smartphone con schermi di dimensioni equivalenti. Un design che facilita anche l’ergonomia. L’aspect ratio da 18:9 permette di realizzare un corpo più stretto a tutto vantaggio dell’impugnabilità.

Samsung ha utilizzato il meglio per realizzare i suoi nuovi top di gamma Android. I Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ possono contare sull’utilizzo di materiali come vetro ed alluminio. I nuovi smartphone sono dunque prodotti premium sia nell’aspetto che nella qualità costruttiva.

Uniche marcate differenze sul retro della scocca. Il sensore per le impronte digitali è stato riposizionato sotto la fotocamera per migliorare la sua ergonomia d’uso. Inoltre, il Samsung Galaxy S9+ dispone di una doppia fotocamera posteriore.

Il Samsung Galaxy S9, grazie al suo display più piccolo, può contare su ingombri (147.7 x 68.7 x 8.5 mm e 163g di peso) più ridotti del Samsung Galaxy S9+ (158.1 x 73.8 x 8.5 mm e 189g di peso).

Samsung Galaxy S9: scheda tecnica ()

Samsung non ha voluto lasciare nulla al caso e le specifiche tecniche dei suoi nuovi smartphone sono di primissimo livello ed un nuovo punto di riferimento della categoria per questo 2018.

Il Samsung Galaxy S9 dispone di un display Super AMOLED da 5,8 pollici con risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel e 570ppi. Il Samsung Galaxy S9+, invece, integra un display Super AMOLED da 6,2 pollici con risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel e 529ppi. Per entrambi l’aspect ratio è da 18:9 (18,5:9 per l’esattezza). Il processore adottato da Samsung per i suoi nuovi top di gamma è il nuovissimo e performante Exynos 9810 abbinato alla GPU Mali-G72. Il Samsung Galaxy S9 dispone di 4GB di RAM che salgono a 6GB sul Samsung Galaxy S9+. Per entrambi lo storage è di 64GB, espandibile attraverso memorie microSD sino a 400 GB. I nuovi Galaxy saranno venduti anche in versione Dual SIM con un Hybrid SIM slot che permette di inserire una nano SIM con una microSD o due Nano SIM.

Non mancano tutti quei sensori e supporti oggi indispensabili per un top di gamma. I nuovissimi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ dispongono di LTE Cat.18, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band, VHT80 MU-MIMO, 1024QAM, Bluetooth 5.0, ANT+, USB type-C, NFC, GPS, Galileo, Glonass e BeiDou.

Per quanto concerne il sistema di riconoscimento biometrico, i nuovi Galaxy non presentano grosse novità rispetto ai precedenti modelli. Il sensore per le impronte digitali è stato riposizionato sotto la fotocamera per poter essere utilizzato con maggiore comodità. I nuovi top di gamma Android coreani dispongono anche dei sistemi di riconoscimento del viso e di scansione dell’iride. In particolare, grazie alla nuova funzione Scansione Intelligente, gli smartphone sono in grado di combinare la scansione dell’iride e la tecnologia di riconoscimento del viso per sbloccare il dispositivo in modo rapido in qualsiasi ambiente.

Galleria di immagini: Samsung Galaxy S9, le immagini

Samsung ha lavorato molto bene anche sul comparto audio. I nuovi Galaxy dispongono di due speaker stereo sviluppati con AKG che offrono un suono cristallino grazie anche al supporto a Dolby Atomos.

Presente anche la certificazione IP68. I nuovi Galaxy possono essere trasformarti in dei piccoli PC utilizzando la basetta Samsung DeX che permette di collegarli ad un monitor, ad un mouse ed ad una tastiera. Gli utenti potranno disporre di un’interfaccia “desktop style” in cui lavorare proprio come sui classici PC Desktop. Inoltre, grazie alla nuova DeX Pad gli utenti possono anche trasformare gli smartphone in una tastiera touch e in un touch pad.

I nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ dispongono di una batteria da, rispettivamente, 3000 mAh e 3500 mAh, con supporti alle ricariche veloci e wireless.

Samsung Galaxy S9: fotocamera ()

La vera novità dei nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ è la fotocamera che è stata profondamente migliorata per garantire scatti di qualità superiore. Il Samsung Galaxy S9 dispone di un nuovo obiettivo con doppia apertura focale variabile (f/1.5 e f/2.4) che presenta una sensibilità superiore per scattare foto di qualità in ogni condizione di luce e per realizzare video in super slow-motion. In particolare, la fotocamera posteriore dispone di un sensore Super Speed Dual Pixel da 12MP con potenza di elaborazione e memoria dedicate. Frontalmente, invece, per i selfie, spicca un sensore da 8MP con autofocus (f/1.7).

Il Samsung Galaxy S9+ dispone, inoltre, di un secondo sensore posteriore da 12MP (f/2.4) con funzione di zoom 2x che permette di realizzare scatti con effetto Bokeh. Per entrambi i modelli le fotocamere posteriori sono stabilizzate otticamente.

Tanta potenza nel comparto fotografico può essere utilizzata per realizzare Super Slow-Motion a 960 fps e per registrare video in 4K sino a 60fps. Inoltre, ma solo per la fotocamera frontale, è disponibile la nuova funzione “My Emoji” che permette di creare una sorta di avatar digitalizzato dell’utente che utilizza un algoritmo di apprendimento automatico che analizza un’immagine 2D dell’utente e mappa più di 100 delle sue caratteristiche facciali per creare poi un modello 3D che rispecchia e imita le sue espressioni.

Samsung Galaxy S9: software ()

I nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ dispongono del sistema operativo Android Oreo. Tra le novità software, la nuova app SmartThings, cioè una sorta di hub da cui gestire tutti gli oggetti IoT connessi. Presente anche la nuova versione 3.1 di Knox, la piattaforma di sicurezza di Samsung che sfrutta l’accesso biometrico dei dispositivi per proteggere l’accesso a file ed applicazioni.

Novità anche per l’assistente Bixby che è stato aggiornato ed utilizza la realtà aumentata e tecnologie di deep learning per fornire informazioni utili sull’ambiente circostante. Bixby riconosce gli oggetti in tempo reale e fornisce agli utenti informazioni direttamente nella parte superiore dell’immagine che la fotocamera sta inquadrando. L’assistente di Samsung offre anche servizi di traduzione live e tanto altro ancora.

Samsung Galaxy S9: disponibilità e prezzo ()

I nuovi Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+ saranno disponibili a partire dal 16 marzo 2018 nei colori Midnight Black, Coral Blue e Lilac Purple al prezzo consigliato di 899 euro e 999 euro.

Limitatamente al Samsung Shop è disponibile anche una versione esclusiva del Galaxy S9+ con 256GB di storage a 1099 euro.

Per l’Italia, Samsung ha lanciato anche un’interessante promozione. Chi prenoterà uno dei nuovi Galaxy entro il 15 marzo potrà accedere al programma di Supervalutazione che offre la supervalutazione dell’usato sino a 450 euro. Inoltre, chi prenoterà il nuovo top di gamma entro il 7 marzo potrà riceverlo con una settimana di anticipo.

Immagine: Samsung