Uber: accordo con la famiglia della vittima

Accordo raggiunto tra Uber e la famiglia della donna investita dalla self-driving car; il numero uno della divisione Freight lascia il proprio incarico.

Parliamo di

Proseguono le indagini condotte dalla Polizia di Tempe per chiarire le esatte dinamiche di quanto accaduto la scorsa settimana, quando una self-driving car della flotta di Uber ha investito e ucciso una donna mentre attraversava la strada. Nel frattempo, l’azienda ha raggiunto un accordo con la famiglia della vittima (Elaine Herzberg) che eviterà alle parti di portare la vicenda nelle aule di tribunale.

Stando a quanto riportato dalla redazione di Reuters non sono emersi dettagli sui termini della stretta di mano. Da Uber non sono giunti commenti in merito e anche la famiglia della donna deceduta ha reso noto attraverso il suo legale di non volersi pronunciare sul caso, considerandolo concluso. L’incidente ha avuto una conseguenza diretta all’interno della società: una fonte ha riferito a CNBC che Lior Ron, co-fondatore di Otto (startup acquisita nel 2016) insieme ad Anthony Levandowski e fino ad oggi a capo della divisione Freight al lavoro sulla guida autonoma applicata ai mezzi pesanti, ha lasciato il proprio incarico.

Attenzione: il video seguente, reso disponibile dalla Polizia di Tempe, ritrae la scena del sinistro. Le immagini contenuti sono forti e possono urtare la sensibilità di alcuni spettatori.

Non è certo il più semplice dei periodi per il colosso del ride sharing: calmate le acque per quanto riguarda il longevo scontro con il mondo taxi, l’azienda si è trovata immischiata in una battaglia legale con Waymo per stabilire la paternità della tecnologia integrata nelle self-driving car e in accuse molestie sessuali mosse da una ex dipendente. È un compito decisamente arduo quello che spetta Dara Khosrowshahi, nuovo CEO eletto la scorsa estate come successore del tanto chiacchierato Travis Kalanick con l’obiettivo di avviare la società verso una nuova direzione.

Ti potrebbe interessare
Acer sceglie AMD per i suoi tablet Windows
Web e Social

Acer sceglie AMD per i suoi tablet Windows

Acer ha effettuato un ordinativo di 80.000 processori AMD appartenenti alla serie Z e dedicati al settore dei tablet. L’APU è stata recentemente annunciata dal chipmaker di Sunnyvale ed è già utilizzata da MSI nel suo WindPad 110W.L’azienda taiwanese ha già scelto la piattaforma AMD per il tablet Iconia Tab W500, ma il chip è

Così difenderemo la Baia
Web e Social

Così difenderemo la Baia

Intervista agli avvocati Giovanni Battista Gallus e Francesco Paolo Micozzi, coloro i quali difenderanno il cofondatore della Pirate Bay, Peter Sundle, dalle accuse provenienti in Italia dalla Federazione Industria Musicale Italiana (FIMI)

Alcune novità su Snow Leopard
Apple

Alcune novità su Snow Leopard

In attesa del nuovo Leopardo emergono i primi dettagli delle future tecnologie alla base del prossimo sistema operativo. Alcune di queste tecnologie verranno introdotte solo nella versione server.Fra le novità di Snow Leopard, quella che interessa tutti gli utenti è il notevole ridimensionamento (verso il basso) delle dimensioni di molte applicazioni di sistema. Questo obiettivo

Agork, business community in un click
Web e Social

Agork, business community in un click

Quando si parla di social network in azienda, si è soliti definirli col termine di business community. Sull’esempio di quanto fatto da Ning, il servizio on-line che permette agli utenti di creare e gestire un social network personalizzato a costo zero, ecco che Agork replica questo modello per le aziende. Agork, servizio totalmente realizzato in