QR code per la pagina originale

Sky con Open Fiber: TV e connettività dal 2019

Sky ha sottoscritto un accordo con Enel Open Fiber che permetterà di offrire connettività e servizi TV in streaming ai clienti dall'estate del 2019.

,

Enel Open Fiber e Sky hanno ufficializzato un importante accordo che consentirà all’emittente televisiva di poter lanciare un servizio basato sulla fibra ottica a partire dall’estate del 2019. L’annuncio non giunge inaspettato. Già da alcuni giorni circolavano insistentemente le voci di un possibile accordo tra le due società.

Grazie a questa partnership, Sky potrà sfruttare tutti i vantaggi derivanti dall’utilizzo della rete in fibra ottica che Enel Open Fiber sta realizzando all’interno delle principali 271 aree urbane dell’Italia. La società televisiva potrà quindi garantire ai suoi clienti l’accesso ad una rete ad alte prestazioni che permetterà di fruire senza problemi di tutti i servizi di valore aggiunto che offrirà, come lo streaming a 4K. I clienti che usufruiranno di questa futura offerta basata sulla fibra ottica saranno dotati di una nuova versione del decoder Sky Q che dal 2019 sarà in grado di funzionare anche attraverso un collegamento alla rete Internet.

L’offerta di Sky su fibra ottica andrà ad affiancare e non a sostituire quella via satellite. Nessuna anticipazione per quanto riguarda i dettagli della nuova futura offerta. Enel Open Fiber non è un provider ma solamente un fornitore di fibra all’ingrosso. Questo significa che l’offerta di Sky non dovrebbe contenere solamente l’accesso ai contenuti televisivi in streaming ma anche un vero e proprio servizio di connettività Internet. In sintesi, dall’estate del prossimo anno Sky dovrebbe proporre in Italia pacchetti comprensivi non solo dei suoi contenuti televisivi ma anche di un accesso vero e proprio ad Internet su fibra ottica.

L’ambizione di Sky è quella di essere protagonista dello sviluppo dell’industria televisiva in Italia e del processo di digitalizzazione del Paese. Questo accordo con Open Fiber va esattamente in questa direzione. Siamo convinti che la pay tv abbia ancora ampie possibilità di crescita in Italia. La fibra rappresenta un modo semplice e innovativo per portare nelle case italiane un servizio televisivo di qualità sempre maggiore e i migliori contenuti On Demand. Il connubio tra l’esperienza di visione offerta da Sky Q, i contenuti esclusivi e la passione per i nostri clienti faranno la differenza rendendo questa offerta unica. Al tempo stesso, un servizio di qualità come quello di Sky incentiverà la diffusione della fibra come è avvenuto in altri paesi europei.

Dal prossimo anno, dunque, Sky entrerà in un mercato molto competitivo dove oggi già operano player come TIM e Vodafone che offrono servizi all inclusive comprensivi di connettività e di accesso a contenuti televisivi in streaming.

Immagine: Sky