QR code per la pagina originale

Arriva Sky Q, la nuova piattaforma visiva di Sky

Sky presenta Sky Q, la nuova esperienza di visione che coniuga alla comodità del wireless la fruzione multiscreen, nonché nuove capacità di registrazione.

,

Sky annuncia l’arrivo in Italia di Sky Q, la nuova piattaforma tecnologica pensata per arricchire l’intrattenimento domestico, aumentando le possibilità di visione, registrazione e divertimento. Un modo per fruire con più libertà dei propri contenuti preferiti, un’ecosistema disegnato attorno allo spettatore: il tutto senza cavi e intoppi, grazie a una natura wireless. Dalla visione multischermo al 4K, passando per una nuova Soundbox e nuovi altri servizi, ecco come evolverà la visione per gli abbonati alla Pay TV.

La nuova esperienza di Sky Q parte con lo Sky Q Platinum, un set-top-box collegato sia alla parabola di casa che alla rete internet. Il dispositivo offre una nuova interfaccia di facilissima navigazione, permette di approfittare sia di contenuti in diretta, registrati in locale, on-demand e, grazie alle tecnologie wireless, moltiplica l’intrattenimento per ogni schermo della casa. Il decoder, infatti, può comunicare con altri Sky Q Mini aggiuntivi che, collegati ai vari televisori in proprio possesso, ripropongono in ogni stanza l’esperienza di fruizione principale. Non è però tutto, poiché queste caratteristiche possono essere trasportate anche fuori dall’abitazione, in piena mobilità, grazie alla nuova applicazione di Sky Go Q.

Il box principale presenta una capacità di storage di ben 2 terabyte, per memorizzare fino a 1.000 ore di contenuti in HD. Non è però tutto, poiché si possono registrare fino a 4 programmi contemporaneamente, vedendone nel frattempo un quinto. Altra interessante innovazione è quella del telecomando: sfruttando la connettività Bluetooth anziché i classici infrarossi, non deve essere puntato in direzione del televisore per poter funzionare. E qualora lo si perdesse, poiché non capita di rado scompaia tra le coperte o fra i cuscini del divano, è sufficiente premere il tasto centrale del decoder per emettere un tono sonoro di ricerca. Nei prossimi mesi, invece, l’esperienza di Sky Q si arricchirà di nuovi servizi, come la riproduzione 4K HDR, la Sky Soundbar e il Voice Control.

Sky Q Platinum

Sky Q Platinum

Andrea Zappia, Amministratore Delegato di Sky Italia, ha così commentato questo importante passo per la società:

Quello di Sky è stato un percorso senza soste iniziato quattordici anni fa e che ha fatto dell’innovazione tecnologica e culturale il suo tratto distintivo. Ci sono momenti però, che segnano un vero punto di svolta e il lancio di Sky Q è uno di questi. Oggi proviamo lo stesso entusiasmo e senso di trasformazione che abbiamo provato nel 2003 con la nascita di Sky. Questo per noi è un nuovo inizio. Come allora stiamo per offrire alle famiglie italiane qualcosa che può cambiare davvero la qualità del tempo che dedicano alla tv, dando più valore a ciò che hanno di più prezioso, il loro tempo libero. Con Sky Q la tecnologia entra nella quotidianità in modo semplice, tutto è talmente facile e intuitivo che ogni nuova azione si trasforma in un attimo in un’abitudine acquisita. Non a caso una delle parole chiave della campagna di lancio di Sky Q sarà “Tecnologioia”, proprio per dare il senso di come la tecnologia possa migliorare la vita delle persone.

Così come già accennato, l’interfaccia è stata completamente ridisegnata: la sezione My Q mostra tutte le novità, i titoli consigliati e i programmi iniziati. Mini TV, invece, permette di approfittare dell’anteprima di un altro canale con la modalità “Picture in Picture”, mentre la ricerca rapida e lo scorrimento veloce della guida TV permettono di trovare senza sforzo il proprio programma preferito. A questa si aggiunge la possibilità di fruire di tutte le funzioni sui vari televisori di casa o su smartphone e tablet, nonché passare da un display all’altro senza interruzioni oppure approfittare dell’autoplay per gli episodi delle serie TV. L’applicazione Sky Go Q, invece, offre ben 40 canali in streaming fuori casa, l’accesso all’archivio on-demand di Sky con anche le funzioni “Download & Play”, nonché la possibilità di trasferire su device le registrazioni presenti sullo Sky Q Platinum. Non mancano anche speciali applicazioni, come quelle dedicate a Sky Sport e Sky TG24, Sky Help, My Photo e altre ancora.

Sky Q potrà essere prenotato dal 23 novembre, con una commercializzazione dal 29. L’acquisto prevede un decoder Sky Q Platinum e un box Sky Q Mini, con l’installazione da parte di un tecnico specializzato per 199 euro. Per approfittare di funzioni aggiuntive come il multiscreen wireless e l’app Sky Go Q, è necessario sottoscrivere il pacchetto Sky Q Plus: per i clienti abbonati da oltre 6 anni, vi saranno 4 euro aggiuntivi al mese sulla fattura, mentre per gli altri il costo è di 15 euro al mese.