QR code per la pagina originale

Spotify arriva a 75 milioni di abbonati, ma crolla

Il colosso dello streaming musicale rivede al ribasso le previsioni di crescita e il titolo crolla in borsa: difficoltà nel consolidare il business.

,

“Più persone che mai ascoltano lo streaming di Spotify”. Questo il titolo scelto dal colosso della musica digitale per il comunicato che svela il numero di utenti attivi (aggiornato a fine marzo) sulla piattaforma, in costante crescita: 75 milioni di abbonati all’offerta Premium a pagamento e 170 milioni attivi su base mensile se si considerano anche i 99 milioni che si affidano alla versione free del servizio rinnovata di recente. Sembrerebbe tutto andare per il meglio in quel di Spotify, eppure così non è.

I risultati finanziari relativi all’ultimo trimestre, il primo dal debutto in borsa sull’indice del New York Stock Exchange, registrano perdite operative per 41 milioni di euro. È andata meglio del Q4 2017, quando il passivo era arrivato a 87 milioni di euro, e anche rispetto al Q1 2017 chiuso con il segno negativo per 139 milioni di euro, ma non a sufficienza per pareggiare le previsioni degli analisti.

Per capire come si struttura il business di Spotify e da dove arrivano i proventi della sua attività risulta interessante dare uno sguardo ad altri dati ufficiali: dagli abbonamenti Premium sono stati raccolti nel Q1 2018 circa 1.037 milioni di euro, mentre gli utenti free hanno generato revenue per “soli” 102 milioni di euro, pur essendo di più. Ovviamente a queste cifre vanno tolte tutte le spese operative e le uscite legate alle licenze concesse da major discografiche ed etichette per lo streaming dei brani.

I numeri ufficiali diffusi da Spotify in merito ai propri utenti

I numeri ufficiali diffusi da Spotify in merito ai propri utenti (immagine: Spotify).

Il grafico allegato di seguito fotografa in modo piuttosto chiaro e inequivocabile come il mercato azionario abbia accolto i risultati legati all’ultima trimestrale, in particolare le stime riviste per il Q2 2018: da 1,1 a 1,3 miliardi di euro di entrate (contro gli 1,3 miliardi previsti in precedenza) e da 79 a 83 milioni di abbonati Premium contro i gli 82,1 milioni delle passate analisi.

L'andamento delle azioni di Spotify in borsa

L’andamento delle azioni di Spotify in borsa (immagine: MarketWatch).

In futuro Spotify dovrà vedersela anche con concorrenti sempre più agguerriti: Apple Music e l’offerta di Amazon in primis, ma anche Google con la nuova proposta YouTube Remix il cui esordio è atteso entro fine anno.

Fonte: Spotify • Immagine: Pixabay