QR code per la pagina originale

TIM Pay, i pagamenti sono contactless

Grazie alla collaborazione tra TIM e Mastercard nasce TIM Pay che permette di effettuare pagamenti contactless sicuri.

,

Grazie alla collaborazione tra TIM e Mastercard, i pagamenti sono ancora più semplici e sicuri. TIM ha annunciato che la sua carta TIMpersonal, apprezzata soluzione di mobile banking, realizzata in collaborazione con Mastercard e Hype, si evolve e diventa TIM Pay. Principale novità, la possibilità per gli smartphone Android dotati di supporto NFC di poter effettuare pagamenti contactless.

Grazie a TIM Pay, dunque, i clienti TIM potranno effettuare pagamenti contactless semplicemente avvicinando il loro smartphone ai POS compatibili con il servizio, autorizzando rapidamente la transazione attraverso il sistema Mastercard MDES, che garantisce i massimi standard di sicurezza per le transazioni contactless e NFC tramite la generazione di token, cioè dei codici criptati che sostituiscono il numero reale della carta di credito. Sfruttare la piattaforma di pagamento di TIM Pay è davvero molto semplice. Tutto quello che i clienti TIM dovranno fare è attivare il servizio dall’App TIMpersonal e selezionare la voce “Paga Contactless”, confermando con il proprio codice di sicurezza o impronta digitale.

Lavoriamo con impegno per introdurre nuovi servizi digitali, innovativi, facili da utilizzare, le chiavi di accesso per la Gigabit Society. Con l’introduzione dei pagamenti di prossimità NFC, TIM Pay ora è ancora più completo e permette ai nostri clienti di pagare tutto con lo smartphone in modo semplice ed intuitivo.

I vantaggi di TIM Pay, però, non si esauriscono qui, perché questa nuova piattaforma permette ai clienti dell’operatore di poter inviare denaro ai contatti della propria rubrica, fare ricariche telefoniche e domiciliare l’addebito delle offerte TIM mobili.

TIM, dunque, si dimostra molto attenta all’evoluzione del mercato offrendo ai suoi clienti servizi digitali innovativi ed evoluti. Maggiori informazioni direttamente all’interno del sito TIMpersonal.

Fonte: Telecom Italia