QR code per la pagina originale

L’Assistente Google legge estratti delle notizie

Grazie alla collaborazione tra bigG e gli editori, l'intelligenza artificiale degli smart speaker è in grado di leggere estratti dalle notizie online.

,

La progressiva diffusione degli smart speaker e l’integrazione degli assistenti virtuali all’interno dei dispositivi mobile contribuiranno a rendere sempre più evoluta e onnipresente l’intelligenza artificiale: lo sa bene il gruppo di Mountain View, che annuncia oggi una novità legata all’Assistente Google e più nel dettaglio alla sua abilità di leggere le notizie pubblicate online.

Grazie a una nuova specifica per l’organizzazione strutturata dei dati stabilita da Schema.org, l’IA è in grado di leggere gli estratti delle news relative a un determinato argomento. Nell’esempio mostrato con l’immagine qui sotto, l’utente chiede “Hey Google, quali sono le notizie sulla NASA” e l’altoparlante Home Mini risponde “Secondo example.com, gli astronomi pensano di aver visto una stella divorare un pianeta per la prima volta, a 450 anni luce di distanza dalla Terra, all’interno della costellazione Taurus-Auriga”. Al termine l’assistente mostra in modo automatico link per approfondire la notizia sullo smartphone e chiede se proseguire con la lettura.

L'Assistente Google è in grado di leggere un estratto delle notizie pubblicate online

L’Assistente Google è in grado di leggere un estratto delle notizie pubblicate online (immagine: Google Webmaster Central Blog).

La novità, che al momento riguarda solo la lingua inglese ed esclusivamente gli Stati Uniti (più avanti arriverà quasi certamente anche da noi), è stata annunciata attraverso il blog ufficiale di bigG dedicato alla community di webmaster, poiché gli editori sono in grado di specificare quale estratto far leggere all’assistente virtuale di Google, attraverso un markup specifico.

Si tratta dell’ennesima testimonianza di come gli smart speaker equipaggiati con un sistema di intelligenza artificiale (non solo quelli di Google, in commercio si trovano anche quelli della linea JBL Link) siano destinati a diventare sempre più funzionali e versatili, grazie all’aggiornamento costante delle capacità da parte del gruppo di Mountain View. Non resta che attendere l’attivazione della feature nel nostro paese così da poterla mettere alla prova.