QR code per la pagina originale

Galaxy Note 9, ottima fotocamera posteriore

Il punteggio di 103 attribuito da DxO Labs alla dual camera posteriore ha permesso al Galaxy Note 9 di occupare il secondo posto dietro allo Huawei P20 Pro.

,

Samsung ha elencato tutte le caratteristiche della doppia fotocamera posteriore, esaltando la qualità degli scatti ottenuti con tecnologie innovative. Giudizi molto positivi sono arrivati anche da un’azienda indipendente (DxO Labs). Al termine dei test, gli esperti francesi hanno assegnato al Galaxy Note 9 un punteggio di 103, a pari merito con il recente HTC U12+. La prima posizione dello Huawei P20 Pro è ancora salva (per il momento).

Partiamo dalle specifiche. Il Galaxy Note 9 integra una dual camera posteriore con sensori da 12 megapixel. La fotocamera principale ha un obiettivo con apertura variabile (f/1.5 e f/2.4) e autofocus Super Speed Dual Pixel, mentre quella secondaria ha un teleobiettivo con apertura f/2.4 e zoom ottico 2x. Entrambe sono dotate di stabilizzazione ottica delle immagini. Samsung ha implementato varie funzionalità che sfruttano l’intelligenza artificiale. Scene Optimizer, ad esempio, riconosce automaticamente la scena inquadrata (ci sono 20 categorie) e sceglie i parametri di scatto più adatti. Flaw Detection, invece, analizza la foto e invia una notifica se viene rilevato qualche difetto, consentendo di scattare subito un’altra foto.

Per quanto riguarda la parte Photo dei test, il Galaxy Note 9 ha ricevuto un punteggio di 107. Questo ottimo risultato è dovuto alla velocità dell’autofocus, all’elevato dettaglio delle foto, alla qualità dello zoom, alla riduzione del rumore e al realistico effetto bokeh. In presenza di forte illuminazione, le prestazioni della fotocamera sono eccellenti, grazie alla giusta combinazione tra luminosità, contrasto, colore, esposizione e bilanciamento del bianco. Per la sezione Video il punteggio è 94.

Rispetto al Galaxy S9+, che integra la stessa dual camera, gli esperti di DxOMark hanno notato miglioramenti per autofocus, stabilizzazione delle immagini, zoom, effetto bokeh e livelli di rumore.

Fonte: DxOMark • Immagine: Samsung