QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Note 9, fotocamera intelligente

Il Galaxy Note 9 ha una doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 megapixel, obiettivo ad apertura variabile e teleobiettivo con zoom ottico 2x.

,

Una delle novità più interessanti del Galaxy Note 9 è rappresentata dalla doppia fotocamera posteriore. Samsung non ha solo migliorato l’ottica, aggiungendo un obiettivo ad apertura variabile, ma ha anche introdotto nuove funzionalità software che permettono di ottenere scatti di maggiore qualità.

Osservando il modulo fotografico posteriore si nota subito la differenza di diametro tra le due lenti. La fotocamera principale ha un sensore da 12 megapixel, obiettivo con apertura f/1.5-2.4 e autofocus Super Speed Dual Pixel, mentre quella secondaria ha un sensore da 12 megapixel e teleobiettivo con apertura f/2.4 e zoom ottico 2x. Per entrambe è stata implementata la stabilizzazione ottica delle immagini. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 8 megapixel (apertura f/2.4).

Le funzionalità software sfruttano ampiamente l’intelligenza artificiale. Scene Optimizer utilizza il deep learning per riconoscere automaticamente la scena inquadrata (ci sono 20 categorie) e scegliere i parametri di scatto più adatti (tonalità cromatica, luminosità, contrasto, saturazione e bilanciamento del bianco). Flaw Detection, invece, analizza la foto e invia una notifica se viene rilevato qualche difetto (eccessiva sfocatura, occhi chiusi, sovraesposizione), consentendo di scattare subito un’altra foto per non perdere il momento.

La dual camera posteriore supporta la registrazione video in super slow motion a 960 fps, grazie alla presenza di una memoria DRAM nel processore di immagine. Altre tecnologie, come elaborazione multi-frame, HDR e riduzione del rumore, permettono di ottenere foto nitide anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Samsung ha infine migliorato le AR Emoji, avatar 3D che imitano le espressioni facciali degli utenti. È possibile creare il proprio alter ego digitale scegliendo colore della pelle, stile dei capelli e accessori. Le AR Emoji possono essere utilizzate anche nei messaggi.

Samsung Galaxy Note 9: specifiche e prezzo

Samsung Galaxy Note 9 è un phablet Android top di gamma che strizza l’occhio ai power user e ai professionisti. Il suo elemento caratterizzante è la presenza dell’iconico pennino S-Pen attraverso il quale si possono prendere appunti e disegnare direttamente sullo schermo. Di pregio le sue specifiche tecniche. Su tutto spicca il generoso display Super AMOLED da 6,4 pollici con risoluzione Quad HD+ (2960×1440 pixel).

Cuore pulsante il SoC Exynos 9810 con 6/8 GB di RAM LPDDR4X e 128/512 GB di memoria flash UFS 2.1, espandibili con schede microSD fino a 512 GB. Molto curato il comparto fotografico. Posteriormente spicca una doppia fotocamera con sensori da 12 MP. Si parte da 1.029,00 euro. (Scopri se è in sconto su Amazon)

Samsung Galaxy Note 10: specifiche e prezzo

Samsung Galaxy Note 10 è la diretta evoluzione del Samsung Galaxy Note 9. Spicca il display edge-to-edge Infinity-O da 6.3 pollici con tecnologia Dynamic AMOLED HDR10+ con risoluzione 2280 x 1080 (441 pixel per pollice). Cuore pulsante il potente SoC Exynos 9825 abbinato a 8 GB di RAM, 256 GB di memoria interna, connettività LTE e supporto al Wi-Fi 6.

Il reparto multimediale include una fotocamera frontale da 10 MP con apertura focale f/2.2 con focus automatico da 80°, mentre la fotocamera posteriore comprende tre sensori: l’Ultra Wide, da 16 MP f/2.2 (da 123°); il grandangolo, da 12 MP, con autofocus da f/1.5 a f/2.4 OIS (da 77°) e la lente telephoto, da 12 MP f/2.1 OIS (da 45°).

Prezzo di 979 euro. (Acquista su Amazon)