Tesla, consegne porta a porta per la Model 3

Tesla ha iniziato ad offrire ad alcuni suoi clienti la possibilità di ricevere direttamente a casa le Model 3 per accelerarne le consegne.

Tesla punta all’obiettivo di voler accelerare il più possibile le vendite e le consegne delle sue Model 3 prima che termini il trimestre. Per raggiungere questo obiettivo, la società di Elon Musk ha deciso di offrire le consegne “porta a porta” ai suoi clienti per evitare di “costringerli” ad un noioso viaggio, anche se breve, per andare a ritirare le loro nuove autovetture. Secondo, infatti quanto riferisce Electrek, Tesla ha lanciato il servizio chiamato “Tesla Direct” che offre, appunto, le consegne delle Model 3 “porta a porta”.

I clienti di Los Angeles e forse di altre aree stanno ricevendo un’email da parte della società di Elon Musk in cui è evidenziata la disponibilità di questo particolare sistema di consegna che permette di ricevere l’auto comodamente a casa o in ufficio. Questo servizio di consegna sarà gratuito ma sembra che sia a numero limitato in base al principio “primo arrivato, prima servito”. Non è chiaro quanto andrà avanti nel tempo ma trattasi sicuramente di una buona idea per rendere più spedite le consegne delle Model 3 e di fidelizzare maggiormente i clienti. Del resto, Tesla sta sperimentando da un po’ di tempo diversi sistemi di consegna per accelerare le vendite.

Offrire più sistemi di consegna significa anche snellire le lunghe code di attesa presenti nei punti vendita ufficiali causate dall’enorme volume di Model 3 che la società sta vendendo. Alla fine del trimestre sarà possibile capire se queste iniziative ideate dallo staff di Elon Musk staranno davvero permettendo alla società di vendere più rapidamente le sue auto elettriche.

Di recente, la Model 3 è salita agli onori delle cronache anche per un’altra notizia molto positiva. La piccola auto elettrica di Elon Musk, infatti, ha ottenuto ben 5 stelle nei crash test NHTSA, un dato che evidenzia la grande sicurezza di questo modello.

Ti potrebbe interessare
OCZ annuncia la versione Turbo degli SSD Vertex

OCZ annuncia la versione Turbo degli SSD Vertex

Una delle aziende più dinamiche sul mercato dei drive a stato solido è OCZ che, dopo i Vertex EX, annuncia ora la nuova serie Vertex Turbo Edition.Gli SSD integrano una cache SDR DRAM di 64 MB, che funziona ad una velocità maggiore rispetto a quella utilizzata nei normali SSD Vertex (180 MHz contro 166 MHz).

Gestire le emergenze con Vine
Web e Social

Gestire le emergenze con Vine

Quando ci si trova di fronte a un’emergenza spesso non è facile riuscire a gestirla nel migliore dei modi, soprattutto è difficoltoso trovare gli strumenti e le risorse adeguate, che ci permettano di agire con tempestività e in modo funzionale. In tutti questi casi ci viene in aiuto il Web con una novità nel campo

Rilasciato il Service Pack 1 per Office 2008
Apple

Rilasciato il Service Pack 1 per Office 2008

Apprendiamo da MacWorld del rilascio del Service Pack 1 per Microsoft Office 2008 (per Mac, naturalmente), disponibile tramite Auto Update; secondo MacWorld il download è disponibile anche sulla pagina dedicata di Microsoft (io però non ne ho trovato ancora traccia).L’aggiornamento è stato realizzato al fine di migliorare stabilità, sicurezza e ottenere migliori prestazioni della suite

Sasser è meno Blaster del previsto
Software e App

Sasser è meno Blaster del previsto

Le previsioni catastrofiche che hanno sollevato gli allarmi delle prime ore attorno al virus Sasser si sono rivelate immotivate, sproporzionate e sovradimensionate. Sasser rimane pericoloso, ma Blaster rimane un lontano ricordo. E ora si contano i danni.