QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy P30, lettore di impronte ottico?

I Galaxy P30 e P30+ potrebbero essere i primi smartphone Samsung con lettore di impronte digitali in-display di tipo ottico.

,

Il Galaxy S10 doveva essere il primo smartphone Samsung con tre fotocamere posteriori e lettore di impronte digitali in-display. Invece il primo smartphone con tripla fotocamera è il Galaxy A7, mentre il primo smartphone con un sensore biometrico sotto lo schermo potrebbe essere il Galaxy P30.

Da qualche giorno circolano indiscrezioni su due smartphone di fascia media che Samsung si appresta a commercializzare in alcuni paesi per fronteggiare l’ascesa dei produttori cinesi. La nuova serie dovrebbe essere composta dai modelli Galaxy P30 e P30+, la cui principale differenza sarà probabilmente rappresentata dalla diagonale dello schermo. Entrambi potrebbero avere un lettore di impronte digitali di tipo ottico nascosto sotto il display LCD. Il Galaxy S10 avrà invece un sensore biometrico ad ultrasuoni sotto il display Super AMOLED.

Il sito SamMobile ha ricevuto ulteriori dettagli sulla dotazione hardware. I Galaxy P30 e P30+ dovrebbero integrare 4 o 6 GB di RAM e 64/128 GB di storage, espandibili con schede microSD. Altri possibili componenti interni sono un processore octa core Snapdragon e almeno una doppia fotocamera posteriore, ormai presente anche in dispositivi più economici. Entrambi verrebbero offerti in quattro colorazioni: blu, rosa, nero e rosso. Il sistema operativo sarà quasi sicuramente Android 8.1 Oreo.

Il produttore coreano ha organizzato un evento per l’11 ottobre. In quell’occasione dovrebbe essere annunciato il primo smartphone con quattro fotocamere posteriori (forse il Galaxy A9). Non è da escludere anche l’apparizione dei Galaxy P30 e P30+. In ogni caso l’arrivo sul mercato è previsto entro fine anno.

Il CEO di Samsung Mobile, DJ Koh, aveva illustrato la nuova strategia aziendale che prevede l’introduzione di tecnologie innovative con i futuri dispositivi di fascia media. I Galaxy A7, Galaxy A9 e Galaxy P30/P30+ sono i primi frutti di questa decisione e anticiperanno le novità che gli utenti troveranno sui modelli di fascia alta, tra cui Galaxy S10 e Galaxy Note 10.

Fonte: SamMobile • Via: Phone Arena • Immagine: KreangchaiRungfamai via iStock