QR code per la pagina originale

Xperia XZ3, comandi esclusivi per Google Assistant

La versione di Google Assistant per il nuovo Sony Xperia XZ3 riconosce comandi esclusivi che permettono di utilizzare molte funzionalità dello smartphone.

,

Sony ha annunciato il nuovo Xperia XZ3 all’IFA 2018 di Berlino. Come altri smartphone Android recenti è possibile eseguire varie operazioni sfruttando l’intelligenza artificiale di Google Assistant. Per lo smartphone del produttore giapponese sono però disponibili comandi vocali esclusivi che permettono di avviare specifiche funzionalità. Si tratta di una soluzione simile a quella offerta da LG con il suo G7 ThinQ.

Sony afferma che questi comandi esclusivi sono disponibili in cinque lingue: inglese, tedesco, francese, spagnolo e giapponese. Almeno per il momento non è quindi possibile utilizzare l’italiano, ma probabilmente verrà aggiunto in seguito, visto che lo smartphone arriverà anche nel nostro paese a partire dal 5 ottobre. Per avviare Google Assistant ci sono tre alternative: pronunciare “Hey Google“, tenere premuto il pulsante Home e toccare due volte il pulsante di accensione. Successivamente è possibile usare i comandi vocali unici per eseguire determinate operazioni.

Una della novità software del Sony Xperia XZ3 è Side Sense. Per cambiare le app che vengono mostrate nel menu laterale è sufficiente pronunciare il comando “Open Side Sense settings“. Per trovare informazioni sul funzionamento basta chiedere “What is Side Sense” o “Tell me about Side Sense”. In maniera analoga è possibile cercare informazioni sulla funzionalità Smart Launch che avvia l’app Fotocamera quando lo smartphone è posizionato in orizzontale.

L’assistente personale riconosce inoltre i comandi per avviare la registrazione video 4K o in super slow motion e l’app 3D Creator per effettuare la scansione del volto e creare un avatar tridimensionale. Altri comandi esclusivi permettono di attivare Dynamic Vibration System per tutti i contenuti multimediali o solo per app specifiche, pronunciando ad esempio “Try Dynamic Vibration with YouTube“.

Fonte: Sony • Immagine: Sony