QR code per la pagina originale

Google festeggia 20 anni con tante nuove funzioni

Oggi bigG spegne la sua ventesima candelina, e lo fa alla grande, rilasciando tante nuove funzionalità per festeggiare come si deve l'importante traguardo.

,

Nonostante Google sia nato ufficialmente il 4 settembre del 1998 da un progetto di due giovani studenti dell’Università di Standford, Larry Page e Sergey Brin, il colosso di Mountain View è solito festeggiare il suo compleanno il 27 settembre. Oggi bigG spegne dunque la sua ventesima candelina, e lo fa alla grande, rilasciando tante nuove funzionalità per festeggiare come si deve questo importante traguardo.

In primis il doodle di Google di oggi è stato aggiornato con un video che ripercorre tutte le ricerche più popolari dalla nascita del popolare motore di ricerca ad oggi, ad esempio, quale sia lo sport più popolare al mondo nel 2002 o la profezia Maya nel 2012.

Altro piccolo regalo per festeggiare il ventennio un tour virtuale su Street View nel primissimo ufficio di Page e Brin a Menlo Park, dove Google ha mosso i suoi primi passi nel lontano 1998. L’ufficio casalingo, denominato Susan’s Garage (si tratta del garage di Susan Wojcicki, dal 2014 CEO di YouTube), disponibile a questo indirizzo, è stato ricostruito nei minimi particolari con tantissimi cimeli dell’epoca. Interagendo con gli ambienti si potranno scoprire molte chicche, e c’è persino una porta segreta da scovare e la possibilità di accendere la luce al neon per trovare alcuni oggetti speciali.

Non solo easter eggs: bigG per festeggiare questi 20 anni ha introdotto anche diverse nuove funzionalità per Google Search. La feature più interessante è senza dubbia la Activity Card, una sorta di memoria virtuale che permette a Google di tracciare tutte le ricerche effettuate in passato su un determinato argomento. Poi c’è Google Lens, funzione grazie alla quale il motore di ricerca riesce a fornire informazioni e riconoscere oggetti partendo da un’immagine o una foto tramite l’intelligenza artificiale. Le AMP Story sono, invece, sono delle news consultabili in maniera molto più veloce grazie alla tecnologia Accelerated Mobile Page.

Altra novità riguarda l’anteprima dei video Featured Videos Google: una sorta di carosello dinamico che permette di sbirciare alcuni secondi di un contenuto multimediale di un luogo cercato. Chiude il cerchio Discover, ovvero una sorta di contenitore posizionato come scheda all’interno del motore di ricerca che suggerisce contenuti all’utente sulla base dei suoi interessi, delle ricerche precedenti e della posizione geografica in cui si trova.