QR code per la pagina originale

Sony Alpha A7000, crescono le indiscrezioni

Sony potrebbe svelare presto la sua nuova Alpha A7000 mirrorless due anni dopo la Alpha A6500.

,

Sebbene Sony si sia focalizzata principalmente sulla gamma di fotocamere full-frame, con i modelli Alpha A7 III e A7R III, pare giunto il momento di rinverdire la famiglia delle mirrorless APS-C. Con l’Alpha A6500 uscita oramai più di due anni fa, il tempo è maturo per la generazione successiva, che parla di una Alpha A7000.

L’interesse non è solo per la dotazione tecnica ma anche il design. Se la costruzione, in stile a telemetro della A6500 è un’evoluzione concreta rispetto alla A6300 e A6000, la nuova, ancora anonima fotocamera, si dice abbia un design più strettamente correlato alla serie Alpha A7, con il mirino elettronico (EVF) posizionato in linea con il sensore e il supporto dell’obiettivo. Le voci suggeriscono inoltre che lo stesso mirino non avrà fasi di blackout intermedie,  insieme a una serie di funzioni pensate apposta per avvicinare il modello alla parte alta dell’offerta di Sony.

Per questo, la fotocamera dovrebbe essere in grado di scattare ad una velocità di 20 fps, che corrisponde a quanto possibile all’ammiraglia Alpha A9, unita alla possibilità di abbinare un nuovo obiettivo APS-C dedicato che migliorerà certamente la cattura sebbene non si abbiano dettagli sulla lunghezza della focale o sull’intervallo di apertura. Sony ha apportato grandi cambiamenti ai suoi sistemi di messa a fuoco automatica a bordo delle ultime iterazioni di mirrorless e anche se il rilevamento di fase a 425 punti all’interno dell’A6500 è ancora un’opzione degna, un eventuale aggiornamento porterà miglioramenti aggiuntivi, tali da realizzare un tracciamento più preciso e una densità di campo maggiore. Pare obbligato il passaggio a un sensore da 31 megapixel dall’attuale 24,2 megapixel della A6500, superato nei mesi dalle pari livello Fujifilm X-Pro2 e Olympus PEN-F .