QR code per la pagina originale

Huawei Mate 20 Pro, nuovi dettagli sullo smartphone

Lo Huawei Mate 20 Pro dovrebbe avere uno schermo OLED da 6,39 pollici, processore Kirin 980, 6 o 8 GB di RAM, tre fotocamere posteriori e Android 9 Pie.

,

Il 16 ottobre verranno annunciati da Huawei i nuovi Mate 20 e Mate 20 Pro (e forse anche il Mate 20X). Da diverse settimane però sono note molte informazioni sui dispositivi e ora il sito WinFuture ha aggiunto ulteriori dettagli sulla dotazione hardware, in particolare sulle tre fotocamere posteriori.

L’immagine all’inizio dell’articolo mostra la parte posteriore del Mate 20 Pro con le tre fotocamere e il flash LED. Per la fotocamera principale si prevedono un sensore da 40 megapixel e un obiettivo con apertura f/1.8. Grazie alla tecnologia Light Fusion, che combina quattro pixel in uno, si avranno foto di qualità maggiore soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione. La seconda fotocamera dovrebbe avere un sensore da 20 megapixel e un teleobiettivo con apertura f/2.4 e zoom ottico 5x. La terza fotocamera avrà infine un sensore da 8 megapixel e un obiettivo grandangolare. Non c’è più il sensore monocromatico dello Huawei P20 Pro e sarà possibile scattare foto da distanza molto ravvicinata (2,5 centimetri).

La fotocamera frontale da 24 megapixel sarà inserita nel notch, insieme al modulo Vertical Surface Emitting Laser (VSEL) che servirà per il riconoscimento facciale 3D. Le funzionalità software sfrutteranno ovviamente la Dual NPU integrata nel processore Kirin 980. La dotazione hardware dovrebbe comprendere inoltre uno schermo OLED da 6,39 pollici con risoluzione Quad HD+ (3120×1440 pixel), 6 o 8 GB di RAM e 128/256/512 GB di storage, espandibili tramite schede nanoSD.

La batteria avrà una capacità di 4.200 mAh e supporterà la ricarica rapida Super Charge 2.0 (70% in 30 minuti). Nella confezione sarà presente un alimentatore da 40 Watt. Lo smartphone potrà essere caricato anche in modalità wireless, ma il charger dovrà essere acquistato a parte. Il Mate 20 Pro ha inoltre ricevuto la certificazione IP68. La connettività verrà garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS e LTE. Il lettore di impronte digitali di tipo ottico è sotto lo schermo.

Il sistema operativo sarà certamente Android 9 Pie con interfaccia EMUI 9.0. Per quanto riguarda il prezzo si prevedono cifre piuttosto elevate (intorno a 1.000 euro per la versione base). Il noto leaker Evan Blass ha pubblicato su Twitter un’immagine che raffigura il Mate 20 Pro (a destra) accanto al Mate 20 e allo smartwatch Huawei Watch GT.

Fonte: Phone Arena • Immagine: WinFuture