QR code per la pagina originale

L’assistente di Google arriva su dongle e TV Roku

Grazie a un recente aggiornamento della piattaforma Google Home ora l'assistente può interagire con i prodotti Roku.

,

Con il mercato degli assistenti intelligenti che si fa sempre più spazio all’interno degli ambienti domestici, i vari produttori di oggetti connessi stanno, a poco a poco, integrando i loro accessori con gli hub di gestione. Su tale linea si muove anche Roku, che ha appena confermato l’arrivo su TV e dongle della possibilità di comandare le funzioni principali sfruttando Assistente Google.

Google Home Mini, Google Home e il nuovo Home Hub ora possono modificare il volume, attivare o disattivare il TV, e fare zapping tra i canali visualizzati sui dispositivi Roku, tramite i comandi vocali. Stando a quando afferma l’azienda, l’elenco dei prodotti supportati include sia la linea di dongle e set-top-box Ultra, Premiere ed Express, che i televisori di OEM tra cui TCL, Hisense. Come nel caso di tanti altri device che si interfacciano con Assistente Google, per connettere un accessorio Roku o una TV alla piattaforma intelligente di Big G basta aggiungere i gadget dall’app Home su iOS o Android e, all’occorrenza, personalizzare i comandi.

C’è un però: per beneficiare dell’interazione vocale i dispositivi Roku devono eseguire almeno la versione 8.1 di Roku OS, quella che rende concreta la compatibilità con Google. La notizia è sicuramente un bene per chi ci tiene a creare un ecosistema smart all’interno del proprio appartamento ma ciò crea dubbi sul lancio di Roku Entertainment Assistant, l’assistente personale che la compagnia avrebbe già dovuto presentare. L’integrazione con Big G vuol dire che possiamo scordarci il progetto proprietario oppure la novità rappresenta un buon trampolino di lancio per testare le funzionalità connesse dei Roku? Lo scopriremo presto.