QR code per la pagina originale

PUBG annunciato ufficialmente per PlayStation 4

A conferma dei rumor dei giorni scorsi, è stato annunciato che PUBG arriverà sulla console casalinga di Sony.

,

La notizia era nell’aria, ma finora non si avevano comunicazioni ufficiali (nonostante le insistenti voci dei giorni scorsi). PlayerUnknown’s Battlegrounds – PUBG in breve – è stato annunciato ufficialmente per PlayStation 4 e sarà disponibile a partire dal prossimo 7 dicembre.

A rivelarlo è stata Sony stessa sul Blog di PlayStation: il titolo includerà tutte le principali funzionalità come “match personalizzati, partite classificate, modalità evento e trofei” e sarà lanciato con tre mappe (Erangel, Miramar e Sanhok) oltre all’attesissima ambientazione “a tema invernale”, in arrivo giusto in tempo per le festività natalizie. Di seguito è possibile guardare il trailer pubblicato per l’occasione.

La versione PS4 di PUGB arriverà in un paio di edizioni (oltre a quella standard e alla Looter’s) che variano dai 30 ai 60 euro, riportate qui sotto.

  • Survivor’s Digital Edition

Gioco base
Vikendi Event Pass
2,300 G-Coin Pack
20,000 BP

  • Champion’s Digital Edition

Includes base game
Vikendi Event Pass
6,000 G-Coin Pack
20,000 BP

Chiunque prenoterà il titolo riceverà inoltre un costume dedicato a Nathan Drake di Uncharted e uno zainetto di Ellie di The Last of Us da utilizzare nel gioco, così come un avatar e un tema per PS4. PUBG, che ha venduto oltre 18 milioni di copie, è stato recentemente aggiunto a Xbox Game Pass, insieme ad altri 15 giochi.

PlayerUnknown’s Battlegrounds, pubblicato da Bluehole, è un massively multiplayer online game di tipo survival nato come mod di ArmA II e permette a un massimo di 100 giocatori di sfidarsi in una battle royale su un vasto territorio. Gli utenti devono paracadutarsi sulla mappa ed essere celeri a procurarsi armi e attrezzature necessarie per difendersi e far fuori gli avversari. Via via che la partita procede, la mappa si riduce, costringendo gli utenti al confronto per via di uno spazio di gioco sempre più piccolo.

Fonte: IGN • Immagine: Sony