QR code per la pagina originale

PUBG potrebbe arrivare su PlayStation 4 a dicembre

Nuove indiscrezioni indicherebbero il 6 dicembre come possibile data d'uscita della versione PS4 di PUBG.

,

PUBG (PlayerUnknown’s Battlegrounds) è un survival game online giocatissimo, disponibile per Xbox One e computer, che i possessori della console ammiraglia di Sony stanno aspettando con ansia. E sembra, fortunatamente, che non dovranno attendere ancora a lungo per poterci mettere le mani sopra.

Nei mesi scorsi la versione PlayStation 4 di PUBG è stata avvistata sulla rating board coreana, sintomo di un possibile arrivo del gioco sulla console, e adesso sono emersi nuovi indizi al riguardo. Alcuni dataminer avrebbero infatti scovato un paio di immagini sui server PlayStation, precisamente quelle relative all’icona e all’immagine per dashboard del gioco PS4.

Come se non bastasse, l’analista di Niko Partners Daniel Ahmad, una fonte particolarmente attendibile quando si tratta di notizie in anteprima, ha affermato che PUBG dovrebbe giungere sulla piattaforma Sony il prossimo 6 dicembre, in occasione dei The Game Awards 2018 (considerati un po’ gli Oscar dei videogiochi). Durante l’evento potrebbe essere addirittura rivelata l’immediata disponibilità del titolo, ma non avendo conferme ufficiali è sempre meglio prendere la notizia con le pinze.

L’accordo di esclusiva con Microsoft sembra sia temporale dopotutto, con il team di sviluppo interessato a portare il gioco anche altrove. Qualora l’accordo dovesse durare un anno, le tempistiche avrebbero oltremodo senso, visto che PUGB è stato introdotto per la prima volta nel programma Xbox Game Preview a dicembre 2017. Il titolo sviluppato da Bluehole è un PvP dove fino a 100 giocatori si cimentano in una battle royale che si tiene su una mappa molto vasta. Si parte completamente disarmati, districandosi nel mondo di gioco per trovare case o altri editrici in cui si ottengono armi, equipaggiamenti e munizioni utili a sopravvivere. Alla fine di ogni partita, i giocatori vengono ricompensati con valuta in-game in base a quanti utenti hanno ucciso.

Immagine: Bluehole