QR code per la pagina originale

Natale 2018: idee regalo per la Smart Home

Come scegliere i prodotti da regalare a Natale per rendere qualsiasi casa la Smart Home del futuro: assistente vocale, termostato, luci e altro ancora.

,

Fra i trend del 2018 che si sta per concludere c’è senza dubbio la Smart Home. In un anno in cui sono sbarcati nel nostro paese prima il Google Assistant e poi Alexa di Amazon, e con l’Homepod di Apple che non dovrebbe tardare ancora molto, si sono iniziate a diffondere soluzioni in grado di comunicare fra loro e di rendere la nostra casa più intelligente ed automatica. Vediamo quindi una selezione di prodotti per trasformare con semplicità ogni casa in una Smart Home.

Assistente vocale

Il primo elemento da considerare nella progettazione di una Smart Home è la scelta dell’assistente vocale e dei relativi dispositivi. Ad oggi in Italia sono disponibili il Google Assistant e Amazon Alexa, e fra i device quello sicuramente più completo è Amazon Echo Plus, che offre una buona resa sonora e include un hub Zigbee per comunicare con altri device che utilizzano questo protocollo. Chi cerca una qualità musicale ancora superiore può considerare il bundle che include due Echo Plus e un Echo Sub.

Smart TV

Al centro di molte case c’è da decenni la televisione, e una Smart Home non può essere considerata tale senza una Smart TV. Fra i sistemi operativi più diffusi abbiamo Android TV, WebOS e Tizen, ma vogliamo consigliarvi un televisore che offre qualcosa in più. Infatti gli Smart TV Philips Ambilight aggiungono a un Android TV un sistema di luci LED lungo tre lati dello schermo facendolo sembrare più grande e creando un’atmosfera unica. Inoltre, se avete in casa delle luci Philips Hue potete sincronizzarle con i LED Ambilight per un’esperienza visiva ancora più suggestiva.

Sistema audio smart

Sempre più spesso si ricorre all’uso di una soundbar per migliorare l’audio della TV, e con la diffusione degli assistenti vocali diversi produttori hanno deciso di includerli all’interno dei loro modelli principali. Fra questi Sonos Beam integra Alexa in una soundbar compatta e dall’audio di elevata qualità. Per ascoltare musica in casa invece consigliamo Soundcore Model Zero+ di Anker, un nuovissimo sistema wireless dall’ottima resa audio, design curato e con Google Assistant integrato.

Telecomando universale smart

Alcuni dispositivi presenti in casa – come ad esempio TV, decoder, soundbar e aria condizionata – vengono comandati tramite un telecomando a infrarossi. Per poterli controllare da smartphone o con la voce abbiamo bisogno di un dispositivo in grado di emettere le stesse frequenze dei telecomandi e di eseguire le operazioni di nostro interesse. Fra questi dispositivi segnaliamo Logitech Harmony Hub e Broadlink RM Mini3, entrambi compatibili con Alexa e Google.

Luci smart

Fra le applicazioni più classiche della Smart Home possiamo includere sicuramente l’illuminazione, per la quale abbiamo molteplici soluzioni di tutti i tipi e prezzi. Se si vuole investire in un gateway Zigbee, o se si è acquistato un Echo Plus, possiamo prendere in considerazione lumi e lampadine Philips Hue, ma se invece preferiamo lampade che si connettono direttamente al router WiFi senza bisogno di bridge consigliamo gli ottimi prodotti di LIFX.

Prese smart

Per tutti quei dispositivi elettrici che non hanno funzioni smart possiamo utilizzare delle prese controllabili da app o con voce. Sarà sufficiente applicarle alla presa elettrica sul muro ed esse potranno attivare o disattivare la corrente a lumi, piccoli elettrodomestici o altro. Consigliamo i modelli compatibili con l’applicazione Smart Life by Tuya, come ad esempio la presa Xenon, o qualora servano più prese in uno stesso ambiente come la ciabatta Houzetek, entrambi disponibili su Amazon.

Termostato smart

Un’altra applicazione molto importante che si sta diffondendo sempre di più è quella del controllo intelligente dei sistemi di riscaldamento. Fra le soluzioni disponibili sul mercato consigliamo quella di tado° che permette di controllare la temperatura e le condizioni ambientali della nostra casa ovunque ci troviamo e automatizzare le impostazioni, riuscendo a risparmiare fino al 31% delle spese relative al riscaldamento. Suo alter ego e compagno ideale è Ambi Climate che in estate rende Smart i condizionatori d’aria garantendo la temperatura ideale in casa grazie anche alla geolocalizzazione e all’IA integrata.

Videocamera smart

Una delle prime cose che si fanno in una Smart Home è l’installazione di videocamere di sorveglianza, ormai arrivate a prezzi alla portata di tutti e ricche di funzionalità, come la visione notturna e l’audio bidirezionale. Ne esistono di molti tipi e marche, e con prezzi che vanno dai 30 ai 300 Euro. Noi consigliamo un prodotto in grado di interfacciarsi con gli assistenti vocali e ad esempio mostrarci le immagini su uno Smart Display o su una Smart TV, come ad esempio la D-Link DCS-8525LH o le telecamere di Arlo.

Sensori smart

Rimanendo in tema di sicurezza casalinga, ma anche di utility, non possono mancare dei sensori in grado di interagire con altri prodotti della Smart Home. Fra questi troviamo i sensori di contatto da applicare alle aperture di porte e finestre, che possono inviare una notifica al nostro smartphone quando viene rilevata l’apertura o accendere automaticamente le luci al nostro rientro in casa, ma anche i sensori di movimento per individuare il passaggio di una persona in una determinata stanza. Fra i molti modelli in commercio, i sensori di Centralite si collegano direttamente ad Echo Plus senza gateway, altrimenti potete vedere i prodotti di Hive o di Samsung SmartThings che invece richiedono l’uso di un bridge esterno.

Altro

Fra le altre soluzioni smart per la casa proponiamo la possibilità di installare un videocitofono capace di inviare audio ed immagini al nostro smartphone ovunque ci troviamo, come ad esempio il Ring Doorbell; di sostituire la serratura di casa o di una specifica stanza con soluzioni connesse tipo quelle di Nuki o Yale ENTR; di tenere casa pulita con un robot aspirapolvere connesso come Eufy RoboVac 30C o i Neato. Ma anche i classici elettrodomestici come lavatrici e frigoriferi sono diventati più intelligenti, e ormai le principali aziende produttrici offrono diverse soluzioni per controllarli e monitorarli da smartphone: segnaliamo Bosch Home Connect e Candy Simply-Fi.