QR code per la pagina originale

CES 2019, Nissan porta la mobilità del futuro

Nissan al CES 2019 porterà un assaggio del progetto Nissan Intelligent Mobility che vuole una mobilità del futuro più sicura, sostenibile e connessa.

,

Nissan parteciperà al CES 2019 di Las Vegas dove intende essere tra le protagoniste assolute. Il costruttore di autovetture punta a dare una dimostrazione del futuro della mobilità affrontando in particolare il tema dell’elettrificazione che è parte integrante del suo progetto “Nissan Intelligent Mobility” che vuole una mobilità del futuro più sicura, sostenibile e connessa. Più nello specifico, Nissan porterà la nuova piattaforma tecnologica “See the Invisible”, per un’esperienza di guida completamente nuova attraverso mondi connessi.

Inoltre, il costruttore esporrà la sua innovativa LEAF NISMO RC, un’auto da corsa con doppio motore elettrico e trazione integrale. Al CES 2019 di Las Vegas spazio anche per la dimostrazione del Nissan Energy che prevede soluzioni per un ecosistema di veicoli elettrici completamente integrato. Il costruttore mostrerà al pubblico anche il concept IMx KURO, un crossover 100% elettrico. Infine, Nissan presenterà un nuovo veicolo. Dovrebbe trattarsi quasi sicuramente della nuova ed attesa Leaf E-Plus, la nuova variante della famosa auto elettrica Nissan Leaf dotata di un pacco batteria da ben 60 kWh.

Un modello molto atteso perché dovrebbe garantire diversi vantaggi rispetto alla variante oggi in vendita. In particolare, la Leaf E-Plus dovrebbe offrire una più ampia autonomia, migliori prestazioni grazie ad un motore elettrico più potente e tempi di ricarica ridotti grazie alla possibilità di supportare ricariche in corrente continua sino a 100 kW. La Leaf E-Plus dovrebbe costare circa 5 mila euro in più dell’attuale modello. Il suo debutto nei concessionari è atteso per il mese di maggio.

Nissan, dunque, intende sfruttare il palcoscenico del CES 2019 di Las Vegas per mostrare al pubblico tutti i vantaggi della mobilità elettrica, un settore in cui il costruttore giapponese crede moltissimo da tanti anni.