QR code per la pagina originale

Tesla, nuovo record di consegne

Tesla fa segnare nuovi record per quanto concerne le consegne delle sue auto elettriche nel quarto trimestre del 2018; anche la produzione è aumentata.

,

Buone notizie per Tesla. La società di Elon Musk ha reso noti i suoi numeri di produzione e di consegne nel quarto trimestre del 2018 che hanno fatto segnare nuovi record. L’azienda americana che produce le ben note auto elettriche ha confermato di aver consegnato ben 90.700 automobili e di aver prodotto 86.555 veicoli. Trattasi di un aumento dell’8% rispetto all’ultimo record, raggiunto nel terzo trimestre del 2018. Allo stesso tempo, Tesla ha anche confermato il calo dei prezzi negli Stati Uniti di 2.000 dollari per le sue Model S, Model X e Model 3 per compensare la riduzione degli incentivi fiscali.

Per quanto riguarda i dettagli sui numeri delle consegne, Tesla ha evidenziato di aver consegnato 63.150 Model 3, 13.500 Model S e 14.050 Model X. Il quarto trimestre ha portato il numero delle consegne totali del 2018 a 245.240 veicoli: 145.846 Model 3 e 99.394 Model S e X. Più di tre quarti degli ordini delle Model 3 nel Q4 provenivano da nuovi clienti, piuttosto che da titolari di prenotazioni. La società evidenzia che le consegne internazionali in Europa e Cina della Model 3 inizieranno a febbraio 2019. Questo significa che i numeri della “piccola” auto elettrica americana non potranno che migliorare.

I risultati di Tesla nel 2018 rappresentano probabilmente la più grande crescita di un anno nella storia dell’industria automobilistica. La società di Elon Musk evidenzia di aver iniziato l’anno con una frequenza di consegna di circa 120.000 veicoli all’anno e di averlo concluso con una frequenza di consegna di più di 350.000 veicoli all’anno, con un incremento di quasi 3 volte.

Questi dati sulle vendite mettono in evidenza come l’azienda americana abbia superato le difficoltà di produzione della Model 3 e adesso possa concentrarsi sull’espansione della sua piccola auto elettrica in altri mercati e sui nuovi progetti come sul futuro crossover Model Y.

Fonte: Electrek • Immagine: Nadezda Murmakova via Shutterstock