QR code per la pagina originale

Android Q, dark mode confermata da un dipendente

Secondo quanto scritto da un dipendente Google, la prossima iterazione del robottino verde, Android Q, potrebbe avere il tema scuro completo.

,

La dark mode sta per raggiungere ormai l’intero ecosistema Google. Negli ultimi mesi moltissimi dei servizi del colosso di Mountian View hanno infatti ottenuto la loro versione scura, come YouTube, Contatti, Messaggi, Google News e tanti altri, e in futuro ciò potrebbe accadere anche su altre piattaforme. E pure la prossima iterazione del sistema operativo Android potrebbe avere il tema scuro in una versione completa, app comprese.

Se ormai sembra che Android Pie non avrà una sua dark mode completa, arrivano notizie secondo le quali il prossimo OS per smartphone e tablet Android Q potrebbe avere la sua controparte scura. A rivelarlo in un post un dipendente del colosso di Mountain View commentando un bug tracker del browser Chromium sulla piattaforma di supporto di Google.

Nel momento in cui i piani alti si sono accorti del leak, la discussione che prima era pubblica è stata immediatamente resa privata e inaccessibile ai più. Ma prima che accadesse, i colleghi di Android Police sono riusciti a catturare uno screenshot della discussione, dove il dipendente di bigG ha scritto:

La modalità scura è una funzione Android Q approvata […] Il team Q vuole assicurarsi che tutte le app precaricate supportino la modalità dark in modo nativo. Per poter spedire correttamente la modalità scura, abbiamo bisogno che tutti gli elementi dell’interfaccia utente siano idealmente a tema scuro entro maggio 2019.

Stando a quanto riferito dal dipendente di bigG, ciò significa che non solo il sistema operativo Android Q avrà una sua dark mode ma che anche tutte la applicazioni pre installate avranno la loro controparte scura.

Inoltre all’interno della discussione si parla anche di un tasto switch che permetterà di passare dalla modalità di visualizzazione standard alla dark mode