QR code per la pagina originale

CES 2019: Bosch, dalla guida autonoma all’IoT

Bosch, al CES 2019 di Las Vegas, ha svelato tante novità che spaziano dalla guida autonoma al mondo dell'internet of Things (IoT).

,

Bosch protagonista al CES 2019 di Las Vegas con tante novità che spaziano dalla guida autonoma al mondo dell’internet of Things (IoT). Più nello specifico, la società ha portato alla fiera di Las Vegas un concept di un veicolo-navetta, frigoriferi connessi, tagliaerba intelligenti e tante altre soluzioni smart.

Avvalendosi del proprio cloud IoT, l’azienda ha già realizzato più di 270 progetti in campi quali mobilità, domotica, smart city e agricoltura. Il numero di sensori e dispositivi connessi con la Bosch IoT Suite è aumentato di quasi il 40% lo scorso anno ed oggi ha raggiunto gli 8,5 milioni. Una delle chiavi per la crescita ulteriore e per sfruttare nuove opportunità di business per l’IoT, è l’Intelligenza artificiale (IA). Anche in questo campo Bosch svolge un ruolo decisivo per favorire nuovi sviluppi. L’utilizzo dei dati provenienti da prodotti connessi può essere un acceleratore decisivo per lo sviluppo dell’IA. Allo stesso tempo, solo tramite l’Intelligenza artificiale le cose connesse possono diventare intelligenti e riuscire a prendere decisioni in autonomia.

Un secondo elemento chiave per il successo nell’era dell’IoT sono le partnership.

Bosch, la mobilità connessa del futuro

Bosch ha presentato al CES in anteprima mondiale il suo concept vehicle per servizio shuttle sviluppato internamente. Con questo veicolo l’azienda presenta soluzioni per l’automazione, la connettività e l’elettrificazione dei veicoli ed offre ai visitatori l’opportunità di provare in prima persona un nuovo tipo di mobilità: navette senza conducente che presto saranno nelle strade delle città di tutto il mondo. Per la mobilità basata su veicoli navetta di questo tipo, Bosch fornirà non solo i componenti e i sistemi, ma anche una gamma di servizi di mobilità come la prenotazione, la condivisione e le piattaforme per la connettività, oltre che servizi di parcheggio e di ricarica.

Bosch, le novità nel settore IoT

L’azienda ha lanciato una nuova funzionalità per i frigoriferi collegati a Internet, che permette di riconoscere i tipi di alimenti e offre consigli per la loro conservazione. La telecamera interna riconosce automaticamente circa 60 tipi di frutta e ortaggi e suggerisce il punto più adatto in cui riporli tramite un’app. In questo modo gli alimenti, conservati nel miglior modo possibile, rimangono freschi più a lungo e si evitano inutili sprechi.

Un altro nuovo sviluppo è il proiettore PAI, che può proiettare un’interfaccia utente virtuale sul piano di lavoro della cucina. Un sensore 3D integrato acquisisce tutti i movimenti della mano consentendo l’uso dell’interfaccia come touchscreen. Gli utenti possono comodamente cercare ricette online e fare telefonate su internet mentre cucinano o sono ai fornelli.

Durante il CES, Bosch ha lanciato anche Indego S+, il nuovo robot tagliaerba con connettività Internet. È uno dei primi robot abilitato al comando vocale con Alexa di Amazon. È anche l’unico robot tagliaerba che usa le previsioni meteo sul Web per decidere automaticamente quando è meglio tagliare il prato.

Fonte: Bosch • Immagine: Bosch