QR code per la pagina originale

Le Tesla Model 3 emetteranno un sibilo

Tesla avrebbe già iniziato a predisporre le Model 3 per emettere un sibilo a bassa velocità per fare in modo che siano individuabili dai pedoni.

,

Tesla avrebbe già predisposto le sue Model 3 per soddisfare i nuovi regolamenti che obbligano la case automobilistiche a modificare le loro auto elettriche affinché emettano un leggero sibilo a basse velocità per essere identificabili dai pedoni. Le auto elettriche, come noto, sono estremamente silenziose e questo può comportare un problema, soprattutto in ambito urbano, in quanto i pedoni potrebbero non accorgersi del loro arrivo con tutti i conseguenti problemi di sicurezza.

Entro la fine dell’anno prossimo, in America, tutte le nuove auto elettriche dovranno emettere un suono a bassa velocità per avvertire il pedone della loro presenza. Tesla si sta preparando a questo cambiamento da anni. Già nel 2016, erano trapelati gli schemi di una Tesla Model S con un dispositivo in grado di generare rumore per i pedoni. Ora sembra che Tesla stia facendo dei passi concreti per modificare la Model 3 per adattarla alla nuova normativa. Già le attuali Model 3 sarebbero predisposte per poter disporre di questo avvisatore acustico.

Un proprietario di una Model 3, infatti, ha individuato quella che sembra essere una griglia di un altoparlante nella parte inferiore anteriore della sua auto elettrica. Ad una più attenta analisi sembra che ci siano parti già predisposte per l’installazione di un dispositivo in grado di mettere rumore a basse velocità.

Alcuni anni fa, Elon Musk parlò proprio della possibilità che le sue auto potessero emettere artificialmente del rumore affermando che la soluzione migliore era quella di trovare un modo di usare dei sensori di prossimità che potessero dirigere il suono nella direzione dei pedoni.

Non è dato di sapere se Tesla sia riuscita a realizzare questo progetto ma è oggettivo il fatto che presto la Model 3 emetterà un sibilo a bassa velocità per avvisare i pedoni del suo passaggio.

Non è sola l’America a volere che le auto elettriche facciano rumore. Anche l’Europa è impegnata a fare altrettanto. A partire dal luglio del 2019, tutte le nuove auto elettriche dovranno disporre di un sistema che generi un sibilo al di sotto dei 20 Km/h.

Fonte: Electrek • Immagine: LPETTET via iStock